FISDIR LOMBARDIA

L’Ufficio Scolastico Territoriale di Varese, lo Sportello Scuola Volontariato e la Consulta Provinciale Studentesca, con la collaborazione di CVV ed il patrocinio del Comune di Varese, propongono per domani, venerdì 12 aprile, una mattinata dedicata alla solidarietà alla quale hanno aderito 15 Istituti della nostra provincia rappresentati da quasi 500 studenti.

La giornata sarà per gli studenti un’occasione di informazione, di incontri, di riflessioni, di testimonianze su temi di grande rilevanza e per coloro che sono impegnati nel mondo del volontariato, sono infatti presenti numerose Associazioni di Volontariato che fanno capo al CVV, una preziosa opportunità per diffondere presso le scuole la cultura della cittadinanza attiva e della solidarietà sociale.

Sarà il centro storico a fare da cornice alla tradizionale manifestazione che vede protagonisti i ragazzi delle scuole coinvolti durante l’anno in attività di volontariato attraverso le opportunità offerte dai Punti Scuola Volontariato e dagli Istituti Scolastici.

L’appuntamento quindi è per le ore 9 in Piazza del Podestà per dare il via alla manifestazione, che si svilupperà in Piazza San Vittore e in Corso Matteotti. In caso di maltempo le testimonianze saranno presentante nella splendida cornice di Salone Estense a partire dalle ore 10.

In riferimento al Progetto Nazionale “Sport di Classe” per la scuola primaria, a.s. 2017/2018, pubblichiamo l’elenco delle Istituzioni scolastiche che hanno presentato domanda di adesione per la Regione Lombardia e il calendario delle operazioni di abbinamento tra Istituzioni Scolastiche e Tutor. La documentazione è stata diffusa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Elenco Istituzioni Scolastiche

Calendario abbinamento scuole-tutor

Sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale sono stati pubblicati gli elenchi provvisori delle richieste pervenute per l’adesione al progetto “A scuola di sport – Lombardia in gioco” 2017-18Clicca qui per scaricare gli elenchi.

Eventuali segnalazioni di errori o omissioni potranno essere inviate entro sabato 15 luglio all’indirizzo drlo-coordinamentoattivitamotoriesportive@istruzione.it.

Pubblichiamo la Delibera di Giunta di Regione Lombardia (DGR n° 6768 del 26.06.2017) relativa all’approvazione dei criteri per la concessione di contributi a sostegno dei Comitati/Delegazioni regionali e delle ASD SSD Lombarde nell’anno 2017.

Per la Linea 2 – “ASD/SSD lombarde” – il contributo concesso sarà pari al 70% delle spese ammesse e va da un minimo di 1.000,00 euro ad un massimo di 5.000,00 euro. Potranno essere rendicontate le spese quietanzate relative al periodo 1 settembre 2016/ 31 agosto 2017. Il bando attuativo sarà emanato entro 60 giorni.

Clicca qui per leggere la delibera.

Ad Abbiategrasso (MI) è andata in scena una giornata promozionale multisport organizzata dal Rotary Morimondo Abbazia e dalla Superhabily.

Nell’atletica leggera paralimpica si sono cimentati oltre quasi 60 atleti, rappresentanti di Polisportiva Milanese, Freemoving Monza, Superhabily, Quercia Onlus, H2 Dynamic. Queste le specialità protagoniste: 100m, salto in lungo, getto del peso, lancio del peso, lancio della clava, lancio del disco, vortex.

A chiudere l’evento, un’esaltante 4×100.

Nella seduta del 9 giugno 2017 la Giunta Regionale della Lombardia (delibera X/6697) ha approvato lo schema d’accordo di collaborazione fra Regione Lombardia, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) Lombardia, CIP Lombardia e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Lombardia per l’attuazione del progetto regionale “A scuola di sport – Lombardia in gioco IV^ edizione – Educazione motoria nella scuola primaria a.s. 2017-2018”.

Il progetto, che prevede l’affiancamento all’insegnante della scuola primaria da parte di un esperto laureato in scienze motorie o diplomato ISEF per 1 ora la settimana in ogni classe, si propone di promuovere e valorizzare l’attività motoria nelle scuole primarie della Lombardia non solo come attività fisica e ludica ma come opportunità concreta di diffondere la cultura del movimento e dell’inclusione nelle comunità scolastiche. Particolare attenzione sarà, infatti, rivolta al coinvolgimento degli alunni con disabilità e agli alunni che presentano difficoltà di inserimento nel gruppo classe.

Gli istituti scolastici possono inoltrare le richiesta di adesione entro giovedì 06 luglio 2017. La candidatura ad “esperto” deve essere presentata al CONI Lombardia compilando, entro giovedì 06 luglio 2017, il modulo di adesione reperibile al seguente link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdELrhnDwO4CJ_Qw2OHWmaYzcCeBiVtQheMZFPrG-efFHBSQ/viewform?usp=sf_link.

Per informazioni sulle attività progettuali è possibile contattare Linda Casalini, referente per il CIP Lombardia: lombardia@comitatoparalimpico.it.

Clicca qui per la comunicazione del Miur.

Clicca qui per le fasi operative del progetto.

Clicca qui per il modulo di adesione per le scuole.

Clicca qui per gli indirizzi mail degli Ambiti Territoriali dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Il 3 luglio scade il bando relativo ai PON (Programma Operativo Nazionale) “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

L’Avviso MIUR si inserisce nel quadro di azioni finalizzate a ridurre il fallimento formativo e la dispersione scolastica nonché finalizzate ad una formazione generale sul fenomeno delle migrazioni (dal punto di vista storico, geografico, politico), sulle culture e sulle religioni, e ad attività ed esperienze tese a sviluppare competenze interculturali, comunicative, linguistiche utili nei percorsi di accoglienza e integrazione.

Tutte le scuole possono accedere e sono previsti finanziamenti (solitamente intorno a € 20.000) per l’organizzazione di moduli formativi (da fare in orario extra curricolare) che prevedono la proposta di due o più tematiche. Questo bando definisce un modulo dedicato allo sport e al gioco per l’integrazione.

Le scuole possono presentare la propria candidatura in risposta all’Avviso FSE 4294 del 27-04-2017.

Beneficiari dell’Avviso FSE n. 4294 del 27-04-2017 sono i seguenti soggetti appartenenti a tutte le Regioni:
a) le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e grado;
b) i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA) e le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado che hanno percorsi di secondo livello per l’istruzione degli adulti, comprese le sedi carcerarie;
c) le reti di almeno 3 istituzioni scolastiche ed educative statali con il coinvolgimento di almeno un ente locale e in collaborazione con un ente senza scopo di lucro competente sulle tematiche oggetto dell’ avviso. In caso di partecipazione in rete, le scuole della rete non possono partecipare anche singolarmente.

La partecipazione degli enti può essere a titolo oneroso ( ci sarà un piccolo bando di assegnazione dell’incarico) o non oneroso ( le spese restano a carico del partner sportivo)

Destinatari dell’Avviso FSE n. 4294 del 27-04-2017 sono le allieve e gli allievi, le studentesse e egli studenti, gli adulti e i giovani adulti con particolare attenzione a quelli con cittadinanza non italiana che andranno integrati in gruppi classe a composizione eterogenea. Il numero minimo di allievi dovrà essere uguale a 15.

Clicca qui per ulteriori informazioni.

È in corso a Torino il 15esimo Campionato Nazionale di Calcio a 5 dei Vigili del Fuoco. Testimonial dell’evento sono due giocatori del team azzurro di Fisdir che s’è laureato campione del mondo in Portogallo: Luca Magagna e Cristiano Palaia, assieme al nuotatore Riccardo Bora.

Nel programma della kermesse s’è svolto oggi (lunedì 12 giugno) il convegno “Sport: Inclusività e Salute”, incentrato sull’importanza delle attività fisiche e sportive per la salute, sull’inclusività e più in generale sugli sport paralimpici la cui pratica migliora e aiuta il recupero e il miglioramento di facoltà motorie e neurologiche. Al workshop ha preso parte anche la Prof.ssa Linda Casalini, consigliere nazionale di Fisdir.

Nell’oratorio Madonna della Misericordia di Bresso (MI), il 27 e 28 maggio, insieme alla festa patronale si celebrerà il 40° anniversario del gruppo sportivo Bresso 4.

Nel programma, da sottolineare le due cene solidali (amatricianata e risottata rispettivamente) il cui contributo, tolte le spese vive, andrà a sostenere sia i progetti socio-educativi del Bresso 4 e di tutto l’oratorio, sia il progetto di ricostruzione del post-terremoto in Italia centrale, le cui ferite sono ancora aperte e per il quale è importante sostenere ancora il grande lavoro che si sta facendo. Chi è interessato a partecipare è pregato di indicarlo o alla segreteria dell’oratorio, o alla email segreteria@bresso4.it o ai membri del direttivo del Bresso 4.

Il Bresso 4 ha dedicato quest’anno sportivo del 40° al valore della Pazienza, cioè del dare il giusto tempo a tutte le nostre esperienze e soprattutto alle nostre relazioni, spesso “triturate” dalla fretta e dalle cose da fare. A tal proposito il 28 maggio si festeggerà la prima “Giornata della Pazienza“. Il club propone a tutti di dedicare, almeno per quella domenica, una particolare attenzione a un gesto di “pazienza”, salutando con un sorriso tutte le persone che si incontrano.

Con i piccoli gesti, semplici ma veri, si può cambiare noi stessi e il mondo. Con pazienza, ma con tanta costanza. Il gesto proposto vuole proprio essere un simbolo, un piccolo momento di riflessione sul nostro stile di vita quotidiano.

Clicca qui per il programma completo della Festa.

Giornata dedicata all’attività sportiva a Brescia, grazie all’impegno dell’IISS Mantegna e dell’IISS Olivelli di Darfo. La festa è coincisa con il trentennale della scuola alberghiera e con la settimana dedicata all’affresco del Mantegna.

Protagoniste cinque discipline: calcio integrato, basket integrato, biathlon, corsa e bici. Alle premiazioni hanno partecipato l’assessore comunale allo sport Fabrizio Benzoni e il dirigente scolastico del “Mantegna” Giovanni Rosa, che hanno distribuito 2 coppe e 80 medaglie.

Sono stati coinvolti 100 studenti, e altrettanti hanno fatto da spettatori. Fondamentale la collaborazione dei professori Stracuzzi e Bonanno per Darfo e Marchesi e Tralongo per Brescia.

La mattinata s’è conclusa con un pranzo in compagnia.