FISDIR LOMBARDIA

Manca poco alla tradizionale riunione d’inizio stagione: sabato (28 settembre) i presidenti e i tecnici delle società di Fisdir Lombardia sono invitati a riunirsi nella Sala E del CONI/CIP Lombardia (in via Piranesi, 46, a Milano).

L’appuntamento è fissato dalle ore 10 alle 11.30, mentre a seguire si svolgeranno le riunioni tecniche di settore per gli sport individuali e di squadra.

La Circolare di convocazione.

La nostra Nazionale domina l’edizione 2019 degli Europei Dsiso sbancando Olbia. 57 le medaglie conquistate complessivamente tra nuoto e nuoto sincronizzato per una squadra capace di confermarsi giorno dopo giorno ai vertici continentali.

Le ultime medaglie sarde portano la firma di Sabrina Chiappa e Andrea Scotti, ori nei 50 rana e nei 200 farfalla; la 4×100 mista mista composta da Franza-Zaffaroni-Bresciani-Roncato e la 4×50 stile maschile che schierava Zaffaroni, Piccinini, Di Silverio e Manauzzi conquistano gli ultimi due ori per la selezione azzurra.

Quattro saranno anche gli argenti griffati Bresciani (400 stile), Oresta (1500 stile), Manauzzi (100 stile) e dalla 4×50 stile femminile sconfitta da quella britannica.

La cremonese Bresciani nei 50 stile e Paolo Zaffaroni (200 rana) hanno la forza di chiudere con due ottimi bronzi questa campagna davvero fruttuosa.

Il medagliere del nuoto

Giammaria Roncato, oro 200 stile
Paolo Zaffaroni, oro – 100 rana
Maria Bresciani, oro – 50 farfalla
Maria Bresciani, oro 100 farfalla
Martina Villanova, oro – 800 stile libero
Dalila Vignando, oro – 100 rana
Dalila Vignando, oro 400 misti
Paolo Alfredo Manauzzi, oro 50 farfalla
Martina Villanova, oro 1500 stile libero
Dalila Vignando, oro 200 rana
Maria Bresciani, oro – 200 farfalla
Sabrina Chiappa, oro – 50 rana
4×100 stile libero, oro (Villanova, Chiappa, Vignando , Bresciani)
4×100 stile maschile, oro (Roncato, Di Silverio, Piccinini, Manauzzi)
Paolo Zaffaroni, oro – 50 rana
Andrea Scotti, oro – 200 farfalla
4×100 mista mista, oro (Franza-Zaffaroni-Bresciani-Roncato)
4×50 stile, oro (Zaffaroni-Piccinini-Di Silverio-Manauzzi)
4×50 mista maschile, oro (maschile (Piccinini, Zaffaroni, Manauzzi e Di Silverio)
4×50 mista femminile, oro (Franza, Villanova, Chiappa e Bresciani)
4×200 stile femminile, oro (Villanova, Vignando, Chiappa e Bresciani)
Staffetta 4×100 stile mista – oro
4×100 mista femminile – oro (Record Mondiale)
4×100 mista maschile – oro (Record Mondiale)
Francesco Piccinini – argento – 400 misti
Andrea Scotti, argento 100 farfalla
Dalila Vignando, argento – 200 misti
Maria Bresciani, argento – 200 stile libero
Sabrina Chiappa, argento – 100 rana
Maria Bresciani, argento – 400 misti
Italo Oresta, argento – 800 stile libero
Paolo Zaffaroni, argento 50 farfalla

Sabrina Chiappa, argento – 200 rana
Italo Oresta, argento – 400 stile libero
Maria Bresciani, argento- 400 stile
Italo Oresta, argento -1500 stile
Paolo Alfredo Manauzzi, argento – 100 stile
4×50 stile, argento (Franza-Chiappa-Villanova-Bresciani)
Chiara Franza, bronzo – 100 dorso
Paolo Alfredo Manauzzi – bronzo 100 farfalla
Maria Bresciani, bronzo – 200 misti
Italo Oresta, bronzo – 200 stile
Sabrina Chiappa, bronzo – 50 dorso
Gianmaria Roncato, bronzo – 100 dorso
Francesco Piccinini, bronzo – 200 misti
Maria Bresciani, bronzo – 50 stile
Paolo Zaffaroni, bronzo – 200 rana
Gianmaria Roncato, bronzo – 200 dorso

Il medagliere del nuoto sincronizzato

Doppio Free Travia/Feroci, oro
Doppio tech Cantero/Sassani, oro
Squadra, oro
Solo tech Cantero, oro
Solo free Travia, oro
Solo tech Sassani, argento
Solo free Cantero, argento

Sabato 21 settembre 2019, dalle ore 10:00 alle ore 20:00, si svolgerà sul lungolago di Porto Ceresio la Festa Lo sport è per tutti (qui la locandina): un evento che vedrà la presenza di quasi 30 stand in cui altrettante associazioni sportive provenienti da tutta la provincia di Varese presenteranno il proprio sport di terra e di acqua attraverso brochure, incontri con gli atleti e dimostrazioni sportive a cui tutti potranno partecipare gratuitamente. L’evento avrà una particolare attenzione anche alle attività sportive accessibili alle persone con disabilità, nello spirito di voler concepire lo sport come un’attività concretamente accessibile a tutti.

All’interno delle piazze che si affacciano sul lungolago (piazza Sant’Ambrogio e piazza Bossi), verranno inoltre realizzati dei campi prova dove le associazioni sportive proporranno delle esibizioni con i propri atleti.

Già da diversi anni il Comune di Porto Ceresio ospita nella settimana europea dello sport di settembre un evento di promozione dello sport realizzato in collaborazione con il plesso scolastico Enrico Fermi ed il Comitato Genitori, al fine di stimolare i giovani studenti alla scelta di un’attività fisica per il proprio benessere fisico e mentale.

Ecco le discipline che si potranno provare sul lungolago: pallacanestro, atletica, calcio, tennis, pallavolo, sitting volley, danza, nippon kempo, mountain bike, canottaggio, bocce, hugbike, subacquea, nuoto, tennis tavolo, handbike, pattinaggio su ghiaccio, sci, nordic walking, karate, ballo, scherma, s.u.p., tandem, ginnastica artistica e ritmica, judo, life agility.

La Festa rientra nell’ambito del progetto “HandiAMOalLAGO“, il cui obiettivo è rendere Porto Ceresio sempre più accessibile sia per i propri abitanti che per i visitatori.

“HandiAMOalLAGO” vuole proporre un’offerta di turismo accessibile per consentire la scoperta delle tante attrattività della suggestiva cittadina che si affaccia sul lago di Lugano e dei tanti sport che vi si possono praticare a terra e in acqua anche da parte dei diversamente abili.

Alle ore 12.15 in piazza Bossi vi saranno i saluti istituzionali e la presentazione del progetto; oltre al sindaco Jenny Santi saranno presenti il questore di Varese Giovanni Pepè, il presidente della Commissione Sanità e Politiche sociali di Regione Lombardia Emanuele Monti, il consigliere di Regione Lombardia Giacomo Cosentino ed è stato invitato anche il governatore Attilio Fontana, che proprio l’anno scorso aveva inaugurato l’evento.

Obiettivi della Festa dello Sport per tutti di sabato 21 settembre saranno la promozione dello sport nei confronti dei giovani per un maggiore benessere psico-fisico, la promozione dello sport verso persone con disabilità quale riscatto fisico e sociale, lo scambio di best practice tra le varie associazioni sportive affinché sempre più associazioni possano prevedere anche attività praticabili da parte delle persone con disabilità.

A pranzo e a cena verranno aperti gli stand gastronomici, il cui ricavato servirà per l’acquisto di giochi accessibili anche a bambini con disabilità, mentre sul palco di piazza Bossi la band “Acoustika” offrirà musica dal vivo dalle 18.00 alle 20.00.

I visitatori potranno raggiungere Porto Ceresio con l’auto o con il treno, raggiungendo poi a piedi il lungolago dalla vicina stazione ferroviaria.

Autore: Ufficio Stampa Comune di Porto Ceresio

Vanno in scena a Olbia da oggi, 16 settembre, a domenica 22, presso la piscina olimpionica del Geovillage, i Campionati europei DSISO (Down Syndrome International Swimming Organization) di nuoto e nuoto sincronizzato riservati ad atleti con sindrome di Down.

La quinta edizione della manifestazione, assegnata dalla DSISO alla FISDIR, verrà organizzata dalla società ASD Progetto 2000 grazie al patrocinio e contributo della Regione Sardegna e del Comune di Olbia Assessorato allo Sport.

All’evento continentale prenderanno parte 19 nazioni; la formula “open” del campionato garantirà la presenza di nazionali provenienti da Argentina, Messico, Turkmenistan e Stati Uniti, le quali andranno a completare il palco dei partecipanti – in totale 450 tra atleti (200), accompagnatori e supporters (250) – che daranno vita ad un evento unico nel suo genere e che esibirà i migliori talenti europei del nuoto per la specifica disabilità. La cerimonia di apertura, fissata oggi alle ore 18 presso la Sala Congressi del Geovillage di Olbia, aprirà ufficialmente gli Europei.

Il Presidente della Fisdir Marco Borzacchini commenta con queste parole l’ormai prossimo evento che si terrà in Italia, nazione all’avanguardia nel settore dello sport riservato ad atleti disabili: “Ospitare nel nostro Paese un evento internazionale è sempre emozionante ma, soprattutto, un momento importante per divulgare l’ideale paralimpico di cui siamo portatori. La Sardegna in particolare è un territorio da sempre fondamentale nel nostro scacchiere federale; realtà all’avanguardia si sono andate sviluppando e radicando sul territorio isolano, contribuendo alla crescita qualitativa del nostro movimento. Per la prima volta Olbia sarà il meraviglioso teatro che ospiterà questa manifestazione riservata ad atleti con sindrome di Down, ragazzi che con la loro carica, energia e vitalità sapranno accendere i cuori del pubblico che, mi auguro numeroso, prenderà posto al Geovillage per assistere a giornate di sport e passione”.

Tutte le informazioni riguardanti la massima rassegna continentale di nuoto C21 sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione.

La Nazionale Italiana
Capo Delegazione: Marco Peciarolo
Staff tecnico Nuoto: Roberto CAVANA e Laura SALVALAGGIO;
Squadra Nuoto Femminile: Maria BRESCIANI (ASD Delfini Cremona Onlus), Sabrina CHIAPPA (ASD Delfini Cremona Onlus), Chiara FRANZA (ASD Rari Nantes Saronno), Dalila VIGNANDO (Osha ASP Como), Martina VILLANOVA (Sport Life Onlus ASD).
Squadra Nuoto Maschile: Marco DI SILVERIO (Osha ASP Como), Paolo Alfredo MANAUZZI (Polisportiva Hyerion Latina), Italo ORESTA (Gargano 2000 Giovinazzo), Francesco PICCININI (Phb Bergamasca), Gianmaria RONCATO (Sport Life Onlus ASD), Andrea SCOTTI (ASD Delfini Cremona Onlus), Paolo ZAFFARONI (ASD Delfini Cremona Onlus).
Staff tecnico Nuoto Sincronizzato: Floriana DE VIVO e Elisa FILARDO;
Sincronette: Marta CANTERO (ASD Chiavari Nuoto), Camilla FEROCI (Blu Alike ASD), Livia TRAVIA (Blu Alike ASD), Martina SASSANI (ASD Elpis).

Portabandiera azzurra sarà Marta Cantero.