È proprio così: domenica 25 Agosto, per il 16° anno consecutivo, presso il Parco Pubblico di Brenta si è svolta la tradizionale gara “Insieme con le Bocce…”.

Protagonisti assoluti gli atleti di Vharese, S.I.L. Lugano e ASAD Biella che per tutta la giornata hanno dato vita alla manifestazione patrocinata dalla Pro Loco di Brenta, Comune di Brenta e il gruppo Amici Beigiurnà, senza dimenticare l’apporto dei vari sponsor della zona divenuti negli anni sempre più “amici” di questo appuntamento di fine estate sulle corsie brentesi.

Tutto ciò a dimostrazione che la continuità e la sensibilità dimostrate dal comitato organizzatore verso le iniziative dedicate al sociale sono accolte con entusiasmo e ben volute dalla popolazione locale.

A testimonianza di questo è intervenuto, prima della disputa delle finali, il Sindaco di Brenta Pietro Ballardin per portare i saluti delle istituzioni e quelli di tutta la comunità, con la promessa di mettere in cantiere anche la prossima edizione e quindi di ritrovarsi tutti insieme il prossimo anno.

L’aspetto tecnico ha visto svolgersi le eliminatorie in mattinata con i ragazzi schierati in formazione di “coppia” affiancati da un giocatore FIB di alcune bocciofile di zona.

Dopo la consueta pausa per il pranzo, preparato e offerto dagli impeccabili volontari della Pro Loco di Brenta, il pomeriggio ha visto lo svolgersi delle semifinali e finale della gara.

Per dovere di cronaca riportiamo che quest’anno il gruppo S.I.L. di Lugano l’ha fatta da padrone portando due dei loro ragazzi a disputarsi la finalissima.

Al termine la premiazione con medaglia e foto ricordo per tutti i partecipanti ed un grande applauso, attribuito dal numeroso pubblico presente, per accomunare vincitori e vinti e ringraziare i ragazzi per lo spettacolo offerto sulle corsie di gioco e per la splendida giornata trascorsa insieme in amicizia ed allegria.

In chiusura della manifestazione hanno preso la parola i responsabili delle Associazioni, Siro (S.I.L. Lugano) Mauro (ASAD Biella) e l’immancabile Anna (Vharese). Tutti hanno ringraziato calorosamente gli organizzatori e i bocciofili che sono intervenuti per giocare con i ragazzi confermando la loro presenza per il prossimo anno.

Inoltre, hanno indicato che la gara di Brenta rappresenta l’inizio delle attività agonistiche dei ragazzi dopo la pausa estiva.

Autore: Vharese