Festa bresciana a Gussago. La Polisportiva “No Frontiere” fa sua l’ottava edizione del “Memorial Mirko” di nuoto per atleti con disabilità intellettivo relazionale e firma così un fantastico poker. Sono quattro, infatti, le vittorie consecutive del team organizzatore dell’evento.

Il Meeting regionale Fisdir, inserito nel programma dell’iniziativa “L’Ottavo giorno. Gussago città aperta”, s’è svolto ieri (domenica 24 marzo) al Centro Sportivo Le Gocce e ha contribuito a far entrare il Comune ospitante nella top ten delle città italiane più sensibili al tema della disabilità. L’annuncio del prestigioso riconoscimento è stato dato dal vicesindaco Nicola Mazzini.

La squadra di casa ha dominato sia con i nuotatori del settore Promozionale, sia con gli Agonisti, primeggiando di conseguenza anche nella classifica generale. Alle spalle del club presieduto da Nunzio Bicelli si sono piazzati PHB di Bergamo, seconda, e Vharese, terzo. “Questi traguardi sono frutto di un grande lavoro di promozione e reclutamento sul territorio – osserva il direttore tecnico bresciano Albino Marognolli. Un impegno che è finalizzato prima di tutto alla crescita dei ragazzi sul piano umano, ma che sta dando anche risultati sportivi eccellenti: in questa stagione abbiamo già vinto quattro prove della Nord Cup, il circuito regionale di Fisdir”.

A livello individuale, sono stati premiati per le migliori prestazioni Maria Bresciani, dei Delfini Cremona, e Francesco Piccinini, della PHB.

Grande entusiasmo pure per la Staffetta Arcobaleno che prevedeva batterie miste con atleti disabili e normodotati. Apprezzatissima è stata la partecipazione di quattro pallanuotisti dell’AN Brescia e di un nuotatore del GAM Team, il talentuoso Lorenzo Bormanieri.

Le sfide tra gli oltre 250 iscritti si sono protratte fino a sera. Per il prossimo anno, in caso di disponibilità della piscina, l’evento potrebbe essere spalmato sull’intera giornata.

Risultati individuali
Risultati per società
Classifica Promozionale
Classifica Agonisti
Classifica generale