FISDIR LOMBARDIA

Si svolgerà a Terni dal 12 al 15 novembre la prima edizione degli Europei FIFDS, manifestazione riservata ad atleti C21 (sindrome di Down) che si terrà al Pala di Vittorio.

La Nazionale azzurra campione del mondo nel 2017, si presenta ai nastri di partenza con tutti i favori del pronostico.

L’evento, inserito nell’ambito del progetto Contropiede, realizzato grazie allo straordinario supporto della Fondazione Vodafone Italia e della piattaforma Oso – Ogni Sport Oltre -, vedrà impegnate le nazionali di Turchia e Portogallo, oltre alla nostra.

L’occasione sarà rilevante anche per un incontro di formazione con tecnici FIGC, che assisteranno alle partite ed entreranno in contatto con la realtà formativa federale.

Diramata la lista dei convocati azzurri.
Tecnici: Angelo D’Auria, Gianluca Oldani e Edoardo Scopigno.
Atleti: Luca Casciotti, Simone Di Giovanni, Marco Fasanella, Francesco Leocata, Luca Magagna, Carmelo Messina, Davide Migliore, Riccardo Piggio, Marco Pugliese, Marco Sfreddo, Matteo Simoni e Filippo Talluto.

Le prime, appassionanti sfide del Campionato Interregionale – Coppa Lombardia di calcio a 5 sono andate agli archivi. A ospitarle, nella giornata di sabato 27 ottobre, è stato il campo sportivo di via Vicinale Longù a Busto Arsizio (VA).

Gli organizzatori del torneo diffondono la Comunicazione stagionale n° 1, con risultati, variazioni al calendario e altre informazioni utili. Clicca qui per visualizzarla.

S’è aperta nel segno della Polisportiva Bresciana “No Frontiere” la stagione regionale di nuoto Fisdir, riservato agli atleti con disabilità intellettivo relazionale. A tenere a battesimo l’annata è stato il Trofeo “Città di Seregno”, organizzato dal Nuoto Club locale e valido per il circuito lombardo Nord Cup. La mattinata è stata dedicata al settore Promozionale, mentre nel pomeriggio sono scesi in vasca gli Agonisti.

La Pol. Bresciana ha primeggiato nella classifica a punti (40.034), precedendo in cima al podio la PHB di Bergamo (37.111) e l’Oltretutto 97 di Malgrate (28.779). La lotta per il terzo posto è stata accesissima, con la Volalto di Carate Brianza e la Polisportiva Milanese giunte a ridosso dei lecchesi. A livello individuale, le migliori prestazioni per la classe S14 sono state di Daniele Curto (Vharese) e Gianluigi Franchetto (Osha Asp Como), entrambe nei 100 misti, mentre Paolo Zaffaroni (Delfini Cremona) e Federica Capelli (PHB) si sono distinti tra i C21, rispettivamente nei 50 e nei 100 rana. Da applausi è stata anche la performance della 4×50 mista maschile dell’Osha Como, composta da Lunardelli, Franchetto, Calabria e Di Silverio.

Al Centro Sportivo “La Porada”, Il Nuoto Club Seregno ha fatto un’ottima figura, anche grazie a cinque debuttanti: Ivan D’Angelo, Lucia Colona, Francesca Dassi, Barbara Bugo ed Emanuele Sciasca. Bravissimo, come sempre, Massimiliano Brambilla, vicino al suo personale nei 100 rana.

Dopo le sfide tradizionali è stata riproposta l’apprezzatissima Staffetta Arcobaleno, contraddistinta dalla presenza in acqua di due nuotatori con disabilità e due normodotati. La passione delle 9 squadre protagoniste è stata travolgente. Entusiasti, tra gli spettatori, pure il sindaco di Seregno Alberto Rossi e l’assessore allo sport William Viganò. La 13esima edizione dell’evento è stata possibile grazie al supporto del Comune, nell’ambito di una giornata dedicata allo sport paralimpico e caratterizzata pure da un torneo di basket in carrozzina. Al termine delle gare di nuoto s’è svolta, come di consueto, la premiazione unificata al palazzetto dello sport.

Ringrazio tutti i collaboratori della mia società per il grande impegno profuso e i club partecipanti per la rinnovata fiducia – dichiara Roberto Dell’Orto, presidente del NC Seregno -. A tutti do già appuntamento al prossimo anno”.

Il pallone torna a rotolare: domani (sabato 27 novembre), a Busto Arsizio, prenderà il via una nuova stagione di calcio a 5 Fisdir. Dall’accorpamento di Coppa Lombardia e torneo CalciOpen nasce il Campionato Interregionale. Un evento targato Fisdir e Uisp e coordinato da Giuseppe Loglisci e Luigi Montalenti.

I numeri saranno imponenti: le società sportive impegnate nella competizione saranno 14, per un totale di 95 incontri. Si comincerà, come detto, a Busto Arsizio, tana della PAD. A tenere a battesimo la stagione sarà la sfida del Livello Base tra Bresso 4 e Ticino Cuggiono, alle ore 9. Le sfide si susseguiranno fino alle 13.30.

La 14esima e ultima giornata della regular season è in programma il 25 maggio 2019. Poi, il 1° giugno, andrà in scena il grande epilogo, con la Champions League e l’Uefa League che definiranno le classifiche finali del Livello Promozionale.

Clicca qui per il calendario completo.

La tradizionale festa dello sport paralimpico si rinnoverà domenica (28 ottobre) a Seregno (MB). Anche quest’anno al complesso sportivo “La Porada” saranno protagonisti il basket in carrozzina e il nuoto per atleti con disabilità intellettivo relazionale, in un doppio appuntamento che gode del patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune. In piscina andrà in scena la 13esima edizione del Trofeo “Città di Seregno”, organizzato dal Nuoto Club locale.

Si tratterà della prima tappa della Nord Cup, il circuito regionale di Fisdir Lombardia. I numeri premiano l’impegno della società presieduta da Roberto Dell’Orto: si cimenteranno un totale di 172 atleti, portacolori di 12 team. La mattinata, dalle ore 9.15, sarà dedicata al settore Promozionale e alle gare lunghe per gli Agonisti, che torneranno in vasca nel pomeriggio, dalle 14.15.

In chiusura di programma andrà in scena la Staffetta Arcobaleno, ormai un classico visto il successo che riscuote ogni anno: due nuotatori con disabilità e due normodotati faranno squadra in una sfida all’insegna dell’integrazione. Pure l’edizione 2018 di questa particolarissima prova sarà partecipatissima.

Il Nuoto Club Seregno sarà impegnato nell’evento di casa con una squadra quantomai numerosa. Saranno almeno 8 i rappresentanti del sodalizio, con 4 new entry tra settore Promozionale e Agonistico. “Non possiamo ancora competere con i team più numerosi – ammette Dell’Orto – e quindi l’obiettivo dei nostri ragazzi sarà prima di tutto quello di migliorarsi, ma finalmente possiamo cominciare a guardare anche la classifica per società”. Il pubblico amico potrà certamente dare una mano agli atleti locali. “Ringrazio il Comune che ci garantisce nuovamente questa vetrina”, aggiunge il presidente.

Intorno alle 17.30, dopo le premiazioni individuali a bordo vasca, nuotatori e cestisti si riuniranno in palestra per incoronare i migliori team della giornata.

Anche quest’anno l’associazione Volo Alto di Villacidro ha organizzato un quadrangolare di pallacanestro. Biella, Cantù e Vharese le squadre in campo in una calda giornata di ottobre. L’accoglienza sarda, come sempre speciale, ha creato un clima dove lo sport è stato il contorno di due giorni di festa.

La squadra padrona di casa ha raggiunto un meritato terzo posto battendo Cantù. Più combattuta la partita tra il Biella e Vharese, dove il team biancorosso allenato da Tavian ha avuto la meglio.

Dopo la partita, giocatori, allenatori e amici hanno concluso la festa con un tipico pranzo sardo e con l’augurio di rivedersi a Varese per disputare il prossimo campionato italiano di basket.

Festa per tutti al Garden Sporting Club di Cislago (VA) che ieri (domenica 21 ottobre) ha ospitato la nona edizione del Memorial “Giulio Soprani” di equitazione. Riuscitissimo l’esperimento dell’inclusione: atleti con disabilità intellettivo relazionale, fisica e normodotati si sono esibiti fianco a fianco, gareggiando anche in competizioni unificate.

I partecipanti erano una cinquantina, in rappresentanza di quattro società, e non sono mancate le sorprese. Come il successo della paralimpica Giorgia Cerimedo nella categoria normodotati ID 30, o come il secondo posto di Vittorio Grampa, cavaliere tesserato per FISDIR (con disabilità intellettiva), nella classe paralimpica del Grado 2. Il Trofeo Soprani per la miglior prestazione assoluta è andato all’amazzone Elena Castiglioni, grazie al punteggio di 66,7% ottenuto nel Grado 1 Avanzato.

Gioia palpabile per gli organizzatori dell’Agres, con Alessandra Cova in testa, che sono stati anche onorati dalla presenza di tre testimonial d’eccezione: l’ex ciclista Patrizia Spadaccini, la stella dell’atletica leggera Nicole Orlando e l’amazzone Erika Conzatti, straordinarie promotrici dello sport paralimpico. Nel corso della giornata, cominciata con il tradizionale lancio di palloncini in memoria di Giulio Soprani (nel giorno del suo compleanno), sono intervenuti pure il presidente del CIP Lombardia, Pierangelo Santelli, e il neoeletto presidente di FISE Lombardia, Vittorio Orlandi. Doverosi i ringraziamenti ai due giudici, Gabriella Von Asboth e Mario Messina.

Di seguito l’elenco completo dei vincitori.

FISDIR
Grado 1
1 E: Francesca Colombo
1 M: Giada La Vizzera
1 A: Elena Castiglioni
Grado 2
2 E: Michele Bignazzi
2 M: Alice Ghezzi
2 A: Alex Losa
Grado 3
3 M: Carolina Nelda Bianchi

PARALIMPICA
Grado 1: Chiappetta Vanessa
Grado 2: Francesca Valeriano

FISE
ID 20: Marco Moda
ID 30: Cerimedo Giorgia
E 100: Vontobel Patrizia
E 200: Rebecka Skiold Nielsen

L’integrazione diventa inclusione a Cislago (VA). Se già lo scorso anno il Memorial “Giulio Soprani” di equitazione era riuscito a coinvolgere atleti con disabilità intellettivo relazionale, fisica e normodotati, quest’anno la nona edizione farà di più: anche grazie alla spinta dell’ormai tradizionale appuntamento del Garden Sporting Club (un autentico laboratorio), nei regolamenti del dressage sono state inserite nuove categorie che consentiranno ai cavalieri presenti di competere assieme, con classifiche uniche.

Gli iscritti all’evento in programma domenica (21 ottobre) sono una cinquantina. Gli atleti con disabilità gareggeranno in rappresentanza dell’Agres padrona di casa e della Sogni e Cavalli di Pavia, mentre i normodotati sono tesserati per Garden Horses ed Equiria.

Ad applaudire i protagonisti a cavallo ci saranno tre ospiti d’eccezione fortemente voluti dagli organizzatori – con Alessandra Cova in testa – per ciò che rappresentano: Patrizia Spadaccini, ex ciclista azzurra e grande promotrice dell’inclusione, Nicole Orlando, pluricampionessa mondiale di atletica leggera per persone con sindrome di Down, ed Erika Conzatti, amazzone con disabilità che già si cimenta nel salto assieme ai normodotati.

La kermesse s’aprirà alle ore 10.30 con la cerimonia d’apertura, caratterizzata come sempre dal lancio di palloncini in memoria di Giulio Soprani, persona che ha dato tanto all’Agres. Proprio domenica cade il suo compleanno e per questo il ricordo sarà più vivo che mai. Alle ore 17.30, al termine del concorso, i partecipanti saranno premiati, tra gli altri, dal presidente del CIP Lombardia, Pierangelo Santelli. Il Trofeo Soprani andrà alla miglior prestazione in assoluto.

Dopo l’onda scatenata dai successi dalla squadra di basket italiana, campione Mondiale IBA21 nell’appena conclusa manifestazione di Madeira (Portogallo), la Fisdir, in collaborazione con la delegazione regionale FISDIR Lombardia, organizza il Campionato italiano di pallacanestro.

A Varese, dunque, il 10 e l’11 novembre si terrà l’edizione 2018 della sfida tricolore. Il PalaInsubria sarà teatro della manifestazione.

Clicca qui per la Circolare con tutte le informazioni.