FISDIR LOMBARDIA

Appuntamento fortemente atteso dagli atleti del Vharese (che si legge Varese con l’acca) – settore bocce – quello svolto domenica 16 luglio presso il Circolo Cooperativa Sommaruga di Carnago (VA).

Una manifestazione organizzata dalla Bocciofila Carnaghese che vede nel suo Presidente Enzo Boschin e Vice Presidente Marco Caroppi il cuore e le braccia operative di questa bella iniziativa che da diversi anni coinvolge i numerosi atleti bocciofili Vharesini.

Le attività di gioco sono iniziate il mattino e hanno visto un’organizzazione a terna (due atleti del Vharese e 9 giocatori della Bocciofila che hanno deciso di aderire all’iniziativa).

In ordine sparso …Solbiati Cristian, Fiorato Vincenzo, Guzzetti Barbara , Oldrini Massimo, Mistro Sergio, Umberto e Maurizio Trivisi e Manera Euro, che hanno affiancato gli atleti del Vharese per tutta la giornata.

I positivi commenti a bordo campo sulle buone prestazioni degli atleti hanno inorgoglito gli allenatori Paolo Bistoletti e Umberto Trivini che da molti anni li seguono il sabato mattina a Varese presso la bocciofila di Giubiano. Presente all’incontro il Presidente Provinciale della FIB, Ardenghi Sergio, che ha sottolineato come in questi anni si sta dando visibilità e spazio ai disabili nel settore delle bocce e ha lodato gli organizzatori di questa manifestazione e ha sottolineato i risultati agonistici ottenuti dagli atleti del Vharese nel recente Campionato Italiano di Bocce Fisdir (Napoli Emanuela e Terziroli Sandro con orgoglio indossavano la maglia di campione italiano settore agonismo conquistata nel mese di maggio a Pineto).

Tutti i “ragazzi” del Vharese sono stati premiati con coppe e medaglie; i primi due vincitori, per dovere di cronaca sono stati Sapia Marta e Cattaneo Fabio in terna con Umberto Trivini.

Il commento a caldo del Presidente del Vharese, Anna Sculli, è stato quello che Carnago è diventato per i ragazzi e gli accompagnatori un momento dove si è accolti e coccolati e l’atmosfera che riescono a creare i tanti volontari diventa il piacere di condividere insieme uno sport amato da tutti con degli amici speciali.

A Carnago c’è un’altra amicizia importante per il Vharese: quella con l’Auser. È antica di qualche anno, diverse sono le attività promosse dai volontari di Carnago che sono diventati appuntamenti attesi dagli atleti disabili varesini. Le tombolate nei mesi di novembre e dicembre, le partite di burraco…

Quest’anno, per la prima volta, si è dato avvio ad una gara organizzata anche in collaborazione con il Vharese dove hanno partecipato gli atleti dell’Asa Varese realizzata presso il Circolo Cooperativa di Giubiano, a Varese.

I ragazzi del settore bocce del Vharese e dell’Asa Varese, affiancati dai volontari dell’Auser, si sono sfidati e i fortunati vincitori potranno continuare la sfida sui campi di Grado (GO) perché da diversi anni ai vincitori viene offerta la partecipazione ai “Giochi di Libertà” organizzati dal Sindacato Pensionati Italiani (SPI) della CGIL Lombardia che quest’anno saranno realizzati dal 18 al 22 settembre.

La giornata si è conclusa con un pranzo presso il Circolo stesso.

La Federazione Italiana Football Sala comunica ufficialmente che da oggi sono aperte le iscrizioni al Campionato FIFS/FISDIR categoria Open di Prima e Seconda Divisione; il Campionato sarà organizzato con il patrocinio della Fisdir, della quale la FIFS è riconosciuta come Ente Aggregato.

Il Campionato ad iscrizione chiusa a 8 squadre si disputerà su 7 giornate a concentramenti nel periodo ottobre-febbraio; previsto inoltre un appuntamento della Rappresentativa Nazionale Open.

Per informazioni ed iscrizioni è possibile scrivere una mail a segreteria.fifs@gmail.com, oppure telefonare ai numeri 02 36550441 – 349 3125140.

La Federazione Italiana Football Sala comunica ufficialmente che sono aperte le Iscrizioni alla seconda Coppa di Castellarano che si terrà domenica 1 ottobre dalle 10.00 alle 14.30 presso la palestra di via Fuori Ponte 3 a Castellarano (RE).

Il torneo chiuso a 6 squadre avrà la formula del girone di sola andata. L’iscrizione al torneo è assolutamente gratuita previo tesseramento FISDIR alla stagione corrente. A disposizione N°3 posti.

Per informazioni ed iscrizioni potete scrivere una mail ad amministrazionefifs@gmail.com, oppure telefonare ai numeri 02 36550441 – 349 3125140.

Sul sito dell’Ufficio Scolastico Regionale sono stati pubblicati gli elenchi provvisori delle richieste pervenute per l’adesione al progetto “A scuola di sport – Lombardia in gioco” 2017-18Clicca qui per scaricare gli elenchi.

Eventuali segnalazioni di errori o omissioni potranno essere inviate entro sabato 15 luglio all’indirizzo drlo-coordinamentoattivitamotoriesportive@istruzione.it.

Conclusi a Poggibonsi gli assoluti di nuoto 2017, cerchiamo di ripercorrere insieme quanto accaduto nella vasca toscana, proponendo un breve commento all’evento e i risultati ufficiosi della manifestazione organizzata dalla Virtus Buonconvento.

S14 maschile
Tre ori – nei 1500, nei 400 e sui 200 stile – per Kevin Casali (ASD Tricolore), mentre negli 800 stile si afferma il campano Suarato (ASD TMA Group) davanti a Calabria (Volalto) e Marchiella (Hyperion); a Zingaretti (SSD Team Marche) il titolo assoluto sui 400 misti. Ancora inarrivabile nei 200 misti e nei 200 dorso Daniele Zichella (Rari Nantes verona), campione italiano in 2’45’’44, al pari di Scardoni (SSV Brixen) nei 200 farfalla e nei 200 rana, con l’atleta altoatesino che cede sui 50 farfalla a Gianluigi Franchetto (Osha Como), oro con il tempo di 30’’92 in una gara che vedrà Scafidi (Pegaso Asti) in terza posizione; l’astigiano si rifarà poco dopo con l’oro sui 50 dorso vincendo l’oro, ma lascerà nuovamente il gradino più alto del podio al comasco nei 50 stile, vinti con il tempo di 28’’01. Maestoso (TMA Group) stravince in 1’24’’94 i 100 farfalla battendo il padrone di casa Rongoni e la medaglia di bronzo Paglialunga (Anthropos). I 100 rana ed i 100 stile sorridono al brianzolo Meloni (Briantea 84), battuto nei 50 rana dal 36’’55 di Gianluigi Franchetto, davvero in splendida forma. Nelle staffette maschili vittorie per Vharese nella 4×50, per Volalto nella 4×200, per la SSD Team Marche Nuoto nella 4×100 mista, per Osha Como nella 4×50 mista e nella 4×50 stile, per ASD TMA Group nella 4×100 stile.

S14 femminile
Emilia De Gasperi si impone nei 1500 stile libero e nei 400 misti, mentre Pettinella (CSI Trento Nuoto) brucia Stufano (Associazione Gargano) nell’altra gara lunga, gli 800 stile libero; la pugliese arriverà prima di Sofia Malatesta (Progetto Filippide) e Camilla Pogliani (Osha) nei 400 stile libero e batterà in volata Giorgia Marchi e Silvia Corradin nei 100 stile. La Pettinella invece sarà oro anche nei 100 farfalla. Silvia Corradin (Rari Nantes Marostica) si conferma nei 200 misti e nei 50 farfalla, al pari di Oberhauser (SSV Brixen) nei 200 rana e nei 100 dorso. I 100 rana vedono l’affermazione della milanese Colombi (Polisportiva Milanese), mentre Giorgia Marchi (Triestina) è oro sui 50 della stessa specialità. Sofia Malatesta è oro nei 50 stile. Doppietta Osha Como nelle staffette 4×50 mista e 4×50 stile libero

C21 maschile
Italo Oresta (Associazione Gargano) si conferma atleta di assoluto livello vincendo gli 800 metri stile e i 200 sempre stile libero, mentre l’altro nazionale Piccinini non ha rivali sui misti 400 e 200 stile e sui 100 dorso, dove tocca la piastra prima di Roncato e Brunetti (Pol. Milanese). Zaffaroni (PHB) graffia i 50 farfalla con un sontuoso 33’’32 e bisserà sui 100 dello stesso stile battendo Esposito (Ice Club) e Borgato (Aspea); il giovane nazionale è oro anche nei 100 stile, dove chiude davanti al binomio Osha composto da Lunardelli e Di Silverio. Grandis (Rari Nantes Verona) marca i 200 rana, mentre il titolo italiano 2017 dei 50 metri rana sbarca in Sicilia, grazie al 46’’79 di Salvatore Agnello (Dil. Alba), mentre l’azzurro Gianmaria Roncato (Sport Life) si prende con forza l’oro nei 200 e nei 50 dorso. Manauzzi (Hyperion) è oro in volata – 32’’59 – nei 50 stile libero, appena 33 millesimi avanti Di Silverio. Le staffette della Uguali diversamente nella 4×50 mista, dell’Aspea Padova nella 4×200 stile, della PHB nella 4×50 mista e nella 4×50 stile risulteranno alla fine le più veloci nella vasca di Poggibonsi.

C21 femminile
Villanova (Sport Life) e Vignando (Osha Como) sono ancora imprendibili negli 800 stile e nei 400 stile (la veneta), nei 400 misti e nei 200 dorso (la lombarda), con la comasca campionessa 2017 anche sui 200 misti. Maria Bresciani (Delfini Cremona) è oro nella farfalla 200 metri, dove batte la medaglia d’oro dei 100 farfalla, Noemi Giudici (Ice Club Como); la cremonese fa il bis nei 200 stile libero piegando la resistenza comasca composta da Villanova e Ostani. Tris della Bresciani nei 100 stile, dove questa volta sarà Sara Zanca a occupare la seconda piazza del podio. Ostani (Sport life), Giudici e D’Aurizio (Orione Pescara) compongono il podio dei 50 farfalla, mentre Sabrina Chiappa (PHB) è regina nei 200 e 100 rana oltre che nei 50 stile. Capelli (PHB), argento nei 100 rana, è campionessa italiana nei 50 rana. Chiara Franza (Rari Nantes Saronno) si conferma campionessa nazionale vincendo i 100 dorso con il tempo di 1’48’’70 e i 50 con un ottimo 48’’10. Sport Life Montebelluna porta in cascina due oro con le staffette 4×50 mista e 4×50 stile libero.

Clicca qui per leggere l’articolo sul sito nazionale e per vedere tutti i risultati.
Clicca qui per la galleria fotografica.
Clicca qui per altre foto.