Dopo la straordinaria cerimonia di apertura di sabato (nella foto), con le 36 nazioni che hanno sfilato in Piazza della Signoria davanti alle massime autorità nazionali dello sport paralimpico e delle istituzioni locali (presente nel pubblico anche la first lady Agnese Renzi), ieri (domenica 17 luglio) è finalmente cominciata a Firenze la splendida avventura dei Trisome Games 2016.

Livello subito elevatissimo sotto un profilo tecnico. Andiamo ad analizzare quanto accaduto nelle varie discipline sportive con l’Italia che si impone subito ai vertici mondiali, vincendo 17 medaglie.

Atletica Leggera
Nicole Orlando, forse la più attesa tra tutti i partecipanti, comincia nel migliore dei modi, conquistando la sua prima medaglia nel triathlon. La biellese chiude la gara multipla aggiudicandosi due nuovi record: europeo nei 100 metri (17.08) e quello mondiale nel salto in lungo, spostando la fettuccia a 3.29 ; insieme a lei sul podio Sara Bonfanti (Polisportiva Disabili Valcamonica) conquista una splendida medaglia di bronzo. Sempre Nicole Orlando vince il bronzo nei 100 metri piani, gara vinta dalla messicana Fuentes in 16.04
Medagliere Atletica
Orlando – Oro triathlon
Orlando – Bronzo 100 metri
Bonfanti – Bronzo Triathlon

Nuoto
La nazionale guidata da Marco Peciarolo si conferma splendida realtà vincendo 1 oro, 3 argenti e 2 bronzi.
L’oro porta la firma della staffetta 4×50 mista femminile, mentre per gli argenti gli azzurri si affidano alle prestazioni di Martina Villanova nei 200 stile, della portabandiera Maria Bresciani (Delfini Cremona) nei 50 stile e di Dalila Vignando (Osha Asp Como) sui 200 rana. La staffetta maschile 4×50 mista e Sabrina Chiappa (PHB di Bergamo) sulla stessa distanza di Vignando sono bronzo.
Medagliere Nuoto
Staffetta 4×50 mista femminile – Oro
Martina Villanova – Argento 200 stile
Maria Bresciani – Argento 50 stile
Dalila Vignando – Argento 200 rana
Sabrina Chiappa – Bronzo 200 rana
Staffetta 4×50 mista maschile – bronzo

Judo
Grande Italia nel judo dove sono 6 gli oro e 2 gli argento conquistati dai nostri atleti. Gli ori portano la firma al femminile di Martina Tomba (Polisportiva Milanese, cat. 52 Kg) e al maschile di Gabriele Zarbo (cat. 55 Kg), Davide Migliore (cat. 60 Kg), Francesco Verrengia (cat. 66 Kg), Tommy Crosara (cat. 73 Kg) e Mirko Brighi (cat. 81 Kg); i due argenti li conquistano Danilo Brunetto (cat. 73 Kg) e Andrea Forte (cat. 81 Kg).
Medagliere Judo
Martina Tomba – Oro (52 Kg)
Gabriele Zarbo – Oro (55 Kg)
Davide Migliore – Oro (66 Kg)
Francesco Verrengia – Oro (66 Kg)
Tommy Crosara – Oro (73 Kg)
Mirko Brighi – Oro (81 Kg)
Danilo Brunetto – Argento (73 Kg)
Andrea Forte – Argento (81 Kg)

Tennis
Nel tennis giornata inaugurale per la compagine azzurra, impegnata con una formula all’italiana. La classifica parziale prevede in testa Emanuele Bezzi, vincitore di tutti e quattro gli incontri disputati contro Vietti, Giachetti, Starke e Barbara Bassi (Polisportiva Disabili Valcamonica). Vietti, al netto della sconfitta contro lo stesso Bezzi, si impone anche lui negli altri tre matches. Terzo Giachetti mentre quarto è Starke.

Tennis Tavolo
Italia seconda dietro i transalpini francesi ma davanti la squadra turca, dunque medaglia d’argento nella competizione a squadre. Percorso perfetto quello degli italiani, intaccato solo dalla sconfitta contro i campioni francesi (3 a 1 il risultato per i galletti). Per il resto tre vittorie meritatissime contro la Turchia (3 a 0), contro il Sud Africa (3 a 0) e contro Macau (3 a 1).
Medagliere Tennis Tavolo
Argento Gara a squadre

Medagliere Complessivo
8 oro, 5 argento e 4 bronzo.

Gare di lunedì 18 Luglio
Atletica Leggera: 1500 marcia maschile (Festa e Lucato), 1500 marcia femminile (Pertile), giavellotto maschile (Rondi, Gerini, Casarin e Bora), lungo maschile (Rondi, Casarin, Bora e Giannini), 400 femminile (Spano, Tiano), 400 maschile (Capitani, Nieddu), giavellotto femminile (Bonfanti, Pertile, Preti), lungo femminile (Orlando), 4×100 maschile e femminile.
Ginnastica Artistica: Gabossi, Zanchi, Maino, Tarantino, Abate, Sorato, Battistoni
Nuoto: 400 misti femminile (Vignando), 800 stile maschile (Marzocchi e Oresta), 100 stile femminile (Zanca e Bresciani), 100 dorso maschile (Roncato e Di Silverio), 50 farfalla femminile (Bresciani, Baciocchi, Manauzzi, Zaffaroni) 200 dorso femminile (Villanova), 200 rana maschile (Zaffaroni, Marzocchi, Baciocchi), 100 stile femminile (Zanca e Bresciani), 100 dorso maschile (Roncato e Di Silverio), 50 farfalla maschile (Bresciani, Baciocchi, Manauzzi e Zaffaroni), 200 dorso femminile (Villanova), 200 rana maschile (Zaffaroni, Marzocchi, Baciocchi), 4×100 stile maschile e 4×100 femminile.
Nuoto Sincronizzato: Cantero, Feroci, Leonardi, Mirra, Nicosia, Sacripante, Sassani, Travia
Tennis: Bassi, Bezzi, Giachetti, Vietti
Tennis Tavolo: Doppio (D’Oria – Asaro e Mondino-Asaro).