Danza-Festa-Sport-Paralimpico-Bergamo-2016Missione compiuta. La Festa dello Sport Paralimpico di Bergamo centra in pieno l’obiettivo prefisso, ovvero la promozione del paralimpismo. L’evento ha animato il Sentierone ieri, sabato 25 giugno, grazie all’impegno organizzativo del Comitato Italiano Paralimpico Regionale Lombardia, di INAIL (regionale e provinciale) e di ANMIL (regionale e provinciale) e alla fondamentale collaborazione del Comune e della Provincia di Bergamo.

La brezza ha spazzato via le nubi e ha consentito a un caldo sole di splendere sulla giornata. Condizioni ideali che hanno favorito l’assieparsi di un pubblico sempre più folto e coinvolto: in alcuni casi i presenti hanno potuto mettersi alla prova con l’attività sportiva adattata per le persone con disabilità, in altri hanno applaudito convinti le esibizioni proposte.

Il Comitato organizzatore ha messo in campo circa 200 persone tra atleti, tecnici, volontari, assistiti INAIL e ANMIL. Una truppa che ha dato vita a dimostrazioni di 18 differenti discipline: boccia FISPES, calcio a 5, bocce FISDIR, danza sportiva, calcio balilla, vela, basket in carrozzina, arrampicata sportiva, tennis in carrozzina, canottaggio, tiro a volo, scherma in carrozzina, tennistavolo, showdown, handbike, dama, scacchi e bridge.

Tra gli appuntamenti clou della manifestazione, il Campionato regionale di calcio balilla indetto dalla FPICB, rappresentata dal presidente nazionale, nonché pluricampione mondiale, Francesco Bonanno. Sul terzo gradino del podio è salito Alberto Bergomi, mentre il titolo è stato conteso in finale da Antonio Poli e Pierangelo Santelli, presidente del CIP Lombardia. A laurearsi campione è stato proprio quest’ultimo, che a proposito della giornata ha dichiarato: “Siamo felicissimi dell’esito della Festa. Abbiamo visto numerosi bambini e ragazzi cimentarsi nell’arrampicata e nella vela, mentre la sfida di basket in carrozzina e le esibizioni di danza sono state apprezzatissime dal pubblico. Tengo a ringraziare la Protezione Civile per il grande aiuto che ci ha dato”.

La partita di pallacanestro è stata curata dalla SBS (Special Bergamo Sport), protagonista anche con i suoi tennisti. “Quest’evento rappresenta una grandissima occasione per far capire alla gente il livello dello sport paralimpico – ha commentato il presidente Mauro Foppa. I nostri sono atleti veri, che s’allenano cinque giorni a settimana, che danno vita a performance spettacolari e ottengono risultati d’altissimo profilo”. Altra eccellenza del territorio è la PHB, presente sul Sentierone con i propri schermidori. “Bergamo è una piazza notevolissima per lo sport paralimpico – ha osservato il dirigente Matteo Gallina, grazie alle società che vi operano, ai campioni che qui sono nati e alla disponibilità delle istituzioni. Mi auguro che si continui su questa strada, organizzando in futuro altre feste del genere”. Proprio la PHB sarà in cabina di regia nel prossimo weekend (1-3 luglio), quando il Centro Sportivo Italcementi ospiterà il Campionato italiano di nuoto.