Presentazione-Festa-Sport-Paralimpico-Bergamo-2016Boccia FISPES, calcio a 5, bocce FISDIR, danza sportiva, calciobalilla, vela, basket in carrozzina, arrampicata sportiva, tennis in carrozzina, canottaggio, tiro a volo, scherma in carrozzina, tennistavolo, showdown, handbike, dama, scacchi e bridge. Questo l’elenco delle 18 discipline che sabato 25 giugno animeranno il Sentierone di Bergamo.

Merito della “Festa dello Sport Paralimpico”, allestita da Comitato Italiano Paralimpico Regionale Lombardia, INAIL (regionale e provinciale) e ANMIL (regionale e provinciale), in collaborazione con Comune e Provincia di Bergamo. Il Comitato organizzatore metterà in campo circa 200 persone tra atleti, tecnici e assistiti INAIL e ANMIL. Uno spiegamento di forze che darà vita a spettacolari esibizioni e consentirà a chi lo vorrà di mettersi alla prova con lo sport paralimpico.

Le attività cominceranno intorno alle ore 10 e si chiuderanno verso le 18. Tra tante esibizioni non agonistiche, ci sarà spazio anche per una sfida titolata: alle 10.40 scatterà il Campionato regionale di calciobalilla targato FPICB. È attesa la partecipazione di due personalità di spicco del mondo politico e sportivo: Antonio Rossi, assessore allo sport di Regione Lombardia, e Oreste Perri, presidente del CONI Lombardia, accomunati da uno straordinario palmares come canoisti.

La kermesse è stata presentata oggi, martedì 21 giugno, nella Sala Cutuli di Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo. Sono intervenuti: Sergio Gandi e Loredana Poli, assessori comunali alla sicurezza e allo sport, Santa Picone, direttore della sede INAIL di Bergamo, Luigi Feliciani, vicepresidente di ANMIL Lombardia, Pierangelo Santelli, presidente del CIP Lombardia, Luigi Galuzzi, delegato provinciale del CIP, Oreste Perri, presidente del CONI Lombardia, Giuseppe Pezzoli, delegato CONI di Bergamo, Gianfranco Baraldi, presidente dell’associazione Atleti Olimpici e Azzurri, e Attilio Belloli, presidente del Panathlon Club di Bergamo.

Questa giornata parte da lontano – ha spiegato il numero uno del CIP Lombardia, Pierangelo Santelli –, da un’intesa risalente a cinque anni fa. Ci siamo ripromessi di sviluppare ogni anno un evento che coinvolgesse gli assistiti INAIL e ANMIL. Dopo Como, Milano, Pavia, Sondrio e Mantova, eccoci a Bergamo con l’obiettivo di divertire, divertirci e promuovere lo sport paralimpico”.

Clicca qui per visualizzare la gallery della conferenza stampa.