Gallery

Milano premia i campioni di Fisdir a Palazzo Marino

I recenti successi degli atleti milanesi di FISDIR non sono passati inosservati. Vincere medaglie iridate e titoli tricolori non è cosa da tutti e per questo il Comune di Milano ha deciso di premiare i ragazzi che si sono distinti ai campionati del mondo di ginnastica artistica e ritmica DSIGO (Down Syndrome International Gymnastics Organisation) di Leicester, in Inghilterra, e nel Trofeo delle Regioni di calcio a 5 per giocatori affetti da sindrome di Down, andato in scena a Pescara. La cerimonia si svolgerà venerdì 1° febbraio, alle 17, nella Sala Alessi di Palazzo Marino, in Piazza della Scala a Milano.

Al centro della scena saranno innanzitutto tre ginnasti che, guidati dal referente tecnico nazionale Virna Duca, si sono fatti onore oltremanica nello scorso mese di settembre: Luana Ronutti, della Sporting 4E, che ha colto l’oro mondiale nella ritmica, la compagna di squadra Silvia De Gradi, seconda nella stessa disciplina, e Francesco Tarantini, dell’Associazione “I Giovani x i Giovani”, sul terzo gradino del podio nell’artistica. Ai Mondiali di Leicester hanno partecipato ben 12 delegazioni nazionali e le prospettive di sviluppo del movimento paiono ottime. In questo contesto, gli atleti di casa nostra si sono dimostrati più che all’altezza della situazione.

Eccellente, il mese seguente, è stata pure la performance della rappresentativa lombarda di calcio, che s’è laureata campione d’Italia in Abruzzo. La squadra allenata dal responsabile regionale Lorenzo Lanzoni ha sbaragliato la concorrenza. Ben otto membri fanno parte del team milanese Sportng 4E: Loris Zucca, Marco Puzone, Davide Crotti, Marco Fasanella, Matteo Ambrosini, Andrea Ciusani, Marco Sfreddo e Luigi Sommavilla. Il Comune di Milano ha deciso di premiare con loro anche i due “stranieri”, Davide Nicola, della Pad di Busto Arsizio, e Nicolò Vandelli, dell’Arcobaleno di Monza. Quella pescarese è stata una manifestazione sperimentale, ma i presupposti per ripeterla ci sono tutti. E la Lombardia sarà ancora la formazione da battere.

A Palazzo Marino interverranno, tra gli altri, Linda Casalini, in rappresentanza del Cip lombardo, e Giovanni Ciusani, presidente della Sporting4E. L’incontro fornirà anche l’occasione per parlare di diritto allo sport come strumento per contribuire all’integrazione ed all’inclusione sociale.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>