Ginnastica: annata… mondiale per il movimento lombardo

Ginnastica-Fisdir-2Il 2015 sarà un anno memorabile per la ginnastica artistica e ritmica lombarda rivolta agli atleti disabili intellettivi relazionali. Sul nostro territorio, infatti, si svolgeranno sia i Tricolori FISDIR, sia i Mondiali DSIGO.

Un primo appassionante evento è già andato in scena al Palazzetto dello Sport di Mortara, in provincia di Pavia, sabato 16 maggio: il campionato regionale, cui hanno preso parte 35 ginnasti in rappresentanza di ASD I Giovani x i Giovani, Sporting 4E, SGM Forza e Coraggio ASD, Pro Patria Bustese, Polisportiva Milanese, Società Ginnastica Pavese e Polisportiva Valcamonica – ASD Camunia. La competizione ha evidenziato un ottimo livello tecnico, in crescita rispetto alle edizioni precedenti (clicca qui per visualizzare le classifiche). “Le squadre partecipanti stanno aumentando di anno in anno, segno che la disciplina sta avendo un notevole sviluppo all’interno di Fisdir”. Parole di Virna Duca, che è referente lombardo e nazionale, nonché direttore tecnico internazionale DSIGO (Down Syndrome International Gymnastics Organisation).

Nel pomeriggio di sabato 13 giugno, invece, è in cartellone il campionato italiano, che sarà organizzato dalla Società Ginnastica Pavese. A far da cornice, il Palatreves di Pavia, che ospiterà atleti da tutto lo Stivale. Oltre ai titoli tricolori sarà in palio il Trofeo “Ania Valcarenghi”, in ricordo di una ginnasta della ASD I Giovani x i Giovani scomparsa lo scorso anno.

Il clou, però, è previsto per sabato 14 novembre. Tornerà protagonista il Palasport di Mortara, teatro della rassegna iridata DSIGO. Parteciperanno 10 rappresentative nazionali: Stati Uniti, Inghilterra, Grecia, Messico, Sudafrica, Irlanda, Turkmenistan, Russia e Norvegia, oltre all’Italia. I componenti della nostra Nazionale saranno selezionati da Virna Duca al termine del campionato italiano.

Dopo le sfide che assegneranno i titoli planetari, è in programma per la serata del 14 novembre un Gran Galà: sotto i riflettori ci saranno i neocampioni del mondo, che s’esibiranno in uno spettacolo integrato assieme agli azzurri della Federazione Ginnastica Italiana.

Ginnastica artistica e ritmica: titoli lombardi assegnati a Mortara

Mortara, in provincia di Pavia, ha ospitato sabato scorso (16 maggio) il campionato regionale di ginnastica artistica e ritmica. Pubblichiamo in allegato le classifiche dell’evento.

Classifiche Campionato regionale di ginnastica artistica 2015 – Femminile

Classifiche Campionato regionale di ginnastica artistica 2015 – Maschile

Classifiche Campionato regionale di ginnastica ritmica 2015

Atletica leggera: studenti d’Italia a Desenzano del Garda, Rondi testimonial

Gabriele-Rondi-record-salto-in-lungo-GrossetoAppuntamento nazionale in vista a Desenzano del Garda, in provincia di Brescia. Lo Stadio “Francesco Ghizzi” ospiterà le finali dei campionati studenteschi di atletica leggera su pista per scuole secondarie di I e II grado, in programma dal 25 al 29 maggio. Ogni regione potrà presentare anche una propria rappresentativa composta da alunni con disabilità.

A confermare lo stretto rapporto tra la manifestazione e lo sport paralimpico, la scelta del testimonial: si tratta di Gabriele Rondi, campione italiano, europeo e iridato di salto in lungo, nonché primatista mondiale grazie alla misura di 4.28. il talento classe C21 nato a Vertova (BG) nel 1992 e tesserato per la Polisportiva Disabili Valcamonica è davvero polivalente, essendo capace di “volare” sulle piste d’atletica così come su quelle da sci.

Il programma dei campionati studenteschi prevede l’arrivo dei partecipanti nel pomeriggio di lunedì 25 maggio. Le gare vere e proprie scatteranno la mattina seguente, alle ore 9 e si concluderanno il giorno 27. Il 28 gli studenti avranno l’occasione di visitare l’EXPO, prima di ripartire in serata o la mattina successiva. Pubblichiamo l’Allegato Tecnico FIDAL con tutte le informazioni sull’evento.

Allegato Tecnico FIDAL Finali nazionali dei campionati studenteschi di atletica leggera

Atletica leggera e calcio a 5 infiammano Lignano

Stadio-Teghil-LignanoA Lignano Sabbiadoro si è concluso con uno straordinario successo il fine settimana dedicato alla settima edizione del campionato italiano FISDIR di atletica leggera promozionale e alla fase finale del campionato italiano di calcio a 5.

Grande partecipazione in termini numerici, con oltre 250 atleti e altrettanti accompagnatori al seguito, in rappresentanza di 27 società; numeri importanti per un doppio evento che ha avuto lo stadio “G.Teghil” e il Palazzetto dello Sport di Lignano Sabbiadoro come teatri per le gare di atletica e futsal.

Per ciò che concerne l’atletica leggera promozionale, l’evento friulano ha dimostrato ancora una volta come il divario tra questo settore e quello agonistico si stia assottigliando anno dopo anno; grande partecipazione per un evento che ha decretato la Trevis Atletica – alla prima partecipazione in un evento Fisdir – quale società vincitrice della Coppa Italia, seguita dall’Anthropos e, in terza posizione, dalla So Sport di Urbino.

Risultati Ufficiosi Atletica Leggera Promozionale – Day 1
Risultati Ufficiosi Atletica Leggera Promozionale – Day 2
Risultati Ufficiosi Atletica Leggera Promozionale – Coppa Italia

Nel calcio a 5, doppia vittoria per la Campania, con il Centro Serapide che si afferma nel livello promozionale e l’Obiettivo Uomo in quello agonistico.

Risultati livello promozionale
Serapide-Faggio 3-1
Serapide-Ufha 3-2
Faggio-Ufha 6-0
Serapide Campione d’Italia livello promozionale,

Risultati livello agonistico
Archetto-Briantea 8-6
Obiettivo Uomo-Archetto 13-7
Obiettivo Uomo-Briantea 10-5
Obiettivo Uomo Campione d’Italia, 2° Archetto, 3°Briantea.

Esibizione per le due rappresentative C21 di Campania e Sicilia: nelle due gare una vittoria a testa, con la Campania che batte la Sicilia 3 a 1, mentre nel secondo si impongono gli isolani sui campani per 3 a 0.

Atletica leggera: la circolare del Meeting di Cairate

S’avvicina l’appuntamento con il la 19esima edizione del Meeting di atletica leggera di Cairate (VA), in programma domenica 7 giugno e organizzato dall’Atletica Cairatese. Pubblichiamo due ulteriori documenti: la circolare dell’evento e il modulo d’iscrizione.

Circolare 19esimo Meeting di atletica leggera di Cairate

Iscrizione 19esimo Meeting di atletica leggera di Cairate

Para-rowing: l’Italia chiude con 12 medaglie a Gavirate

Podio-quattro-con-ID-Gavirate-2015Grand’Italia a Gavirate dove, nell’Internazionale Para-Rowing e Internazionale INAS, la Nazionale azzurra ha vinto in totale dodici medaglie (2 d’oro, 6 d’argento, 4 di bronzo).

Per quanto riguarda l’ultima giornata, l’Italia l’ha inaugurata con una buona prestazione del quattro con LTA di Paola Protopapa, Lucilla Aglioti, Tommaso Schettino (CC Aniene), Luca Lunghi (CUS Ferrara) e Giuseppe Di Capua (CN Stabia), che ha chiuso i mille metri in 3.32.80 vincendo l’argento dietro alla formazione della Gran Bretagna.

La seconda medaglia d’argento di giornata è arrivata arriva grazie a Daniele Stefanoni della Canottieri Aniene che, col tempo di 4.26.40, è arrivato sul secondo gradino del podio del singolo TA alle spalle della Gran Bretagna.

Bronzo per Eleonora De Paolis (CC Napoli) che, fermando il cronometro a 6.02.30, s’è portata a casa il terzo posto nel singolo AS Femminile, mentre il secondo bronzo è arrivato da Fabrizio Caselli, che nel singolo AS maschile è riuscito, col tempo di 5.07.20, a salire sul podio.

L’ultima medaglia della giornata, quella d’argento, è giunta dalla Regata Internazionale INAS, dove il quattro con LTA ID, di Matteo Brunengo (SC Arolo), Serena Menichelli, Elisabetta Tieghi, Francesco Borsani e al timone Leonardo Macchi (C Gavirate) si è piazzato alle spalle dell’equipaggio di Hong Kong.

(nella foto di Claudio Cecchin, il podio del “quattro con” ID)

Para-rowing: “settebello” azzurro a Gavirate

regata-Gavirate-2015-FISDIRSpettacolo a Gavirate, in occasione della nona edizione della regata internazionale di para-rowing. Al termine della prima giornata di finali che, a causa dell’annullamento delle eliminatorie di ieri, si sono svolte a serie questa mattina, le imbarcazioni azzurre hanno conquistato 7 medaglie (2 oro, 3 argento, 2 bronzo). Una nota sicuramente positiva, che va a sottolineare il valore del lavoro portato avanti dal caposettore Dario Naccari.

L’ultimo dei sette acuti è arrivato nella sfida INAS grazie al quattro con LTA ID composto dalla formazione targata Canottieri Gavirate di Serena Menichelli, Elisabetta Tieghi, Francesco Borsani, Carlo Dal Verme e Greta Schwartz al timone, giunta terza sul traguardo. Hanno preceduto i compagni Marta Sapia, Giorgia Indelicato, Matteo Bianchi, Matteo Brunengo e Leonardo Macchi (timoniere), quarti.

L’evento si chiuderà domani (domenica 17 maggio), con una nuova tornata di finali.

Canottaggio: doppio argento iridato per Di Donato a Gavirate

Francesco-Di-DonatoGiornata memorabile per l’azzurro Francesco Saverio Di Donato (Accademia del Remo) che ieri (giovedì 14 maggio), durante i Mondiali INAS Indoor di canottaggio disputati a Gavirate (VA), ha conquistato due medaglie d’argento per l’Italia. Di Donato infatti, dopo il secondo posto ottenuto in mattina sulla distanza dei 1000 metri, nel pomeriggio si è ripetuto sui 500 metri concludendo alle spalle del campione del mondo in carica Ming Tsoi Ka (Hong Kong), il quale ha stabilito il nuovo primato del mondo sulla distanza breve.

Nei 1000 metri, invece, insieme all’argento di Francesco Saverio Di Donato (vinto a ex equo con l’atleta di Hong Kong Ming Tsoi Ka) è da sottolineare la prestazione dell’ungherese Balazs Toth che, con il tempo di 3’13″0, oltre a salire sul primo gradino del podio, ha stabilito il nuovo record mondiale di categoria.

Tra le donne, le azzurre Elisabetta Tieghi e Serena Menichelli (Canottieri Gavirate) si sono piazzate rispettivamente al 5° e al 6° posto sia nei 1000 e sia nei 500 metri.

Oggi al via la regata internazionale INAS e la nona edizione dell’Internazionale Para-Rowing che vede al via equipaggi di 24 nazioni e si svolge con il seguente programma: inizio alle 17 con le prime batterie e gare per l’assegnazione delle acque; domani (sabato 16 maggio) dalle 9.30 prima giornata di finali. Nel pomeriggio, sempre dalle 17, seconda tornata di batterie e domenica (17 maggio), dalle 10.30, giornata conclusiva di finali.

(nella foto di Claudio Cecchin, Francesco Di Donato in azione)

A Lignano fine settimana tricolore con atletica e calcio a 5

Rolafer-Briantea84-2015Si svolgerà a Lignano Sabbiadoro dal 15 al 17 Maggio la settima edizione del campionato Italiano FISDIR di atletica leggera promozionale e la fase finale del campionato italiano di calcio a 5.

L’evento, organizzato dalla Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale, vedrà impegnati oltre 250 atleti con disabilità intellettiva e relazionale, accompagnati da altrettanti tecnici e dirigenti.

Lo stadio “Teghil” e la palestra comunale saranno teatri di un’intensa due giorni di sport e integrazione. “C’è grande attesa per una manifestazione importante, con numeri rilevanti che ci danno una dimensione della portata del movimento sportivo paralimpico ed in particolare modo dello sport riservato ad atleti con un disagio intellettivo e relazionale”, commenta il presidente FISDIR Marco Borzacchini.

Il Vice Presidente del Comitato Italiano Paralimpico continua affermando: “Lo sforzo organizzativo della Federazione ed anche delle società impegnate nella manifestazione renderà l’atmosfera eccitante e vibrante, contribuendo a far crescere l’idea di paralimpismo e di una cultura sociale, oltreché sportiva, che costituisce la mission della nostra Federazione”.

Numerosi saranno i lombardi in pista, mentre il calcio a 5 di casa nostra sarà rappresentato dalla Rolafer Briantea84.

Para-rowing: presentata la regata internazionale di Gavirate

Conferenza-stampa-para-rowing-2015Sono stati presentati ieri mattina presso l’Australian Institute of Sport European Training Centre di Gavirate il Campionato Mondiale INAS Indoor e l’Internazionale Para-Rowing, giunta alla nona edizione. Numeri raddoppiati rispetto alle edizioni del passato: al via dell’evento in programma da domani (giovedì 14 maggio) a domenica ci saranno 24 nazioni e 170 atleti fisici. Presenti, oltre all’Italia con la squadra al completo, Argentina, Austria, Brasile, Canada, Repubblica Ceca, Francia, Gran Bretagna, Germania, Hong Kong, Ungheria, Kenya, Israele, Lituania, Messico, Monaco, Olanda, Norvegia, Polonia, Russia, Sud Africa, Svizzera e Uganda.

A fare gli onori di casa è stato il Direttore Europeo dell’Australian Institute of Sport Warwick Forbes: “Questa collaborazione tra Australia e il territorio mi stimola molto. L’Australia adora questo lago, la collaborazione con la Canottieri Gavirate è rodata da anni. Benvenuti a casa Australia“. Il Presidente della Canottieri Gavirate Giancarlo Pomati ha invece spaziato tra passato, presente e futuro: “Siamo partiti nel 2000 con un sogno, provare a mettere in acqua persone con disabilità. Ci abbiamo creduto, abbiamo lavorato, ed ora siamo i registi di un evento che oggi vede il doppio dei partecipanti rispetto alla passata edizione. Un risultato reso possibile anche grazie ai riconoscimenti FISA. Oggi gli stimoli sono sempre maggiori, continueremo a lavorare per restare centro di preparazione mondiale“.

Presente, per le istituzioni, il Vice Sindaco di Gavirate Massimo Parola: “Questo evento arricchisce Gavirate e valorizza tutto il nostro territorio. Quest’anno cercheremo di coinvolgere l’intera città. Chiuderemo anche una parte del centro storico. Il nostro benvenuto è per tutte le nazioni, speriamo possano avere un bel ricordo del nostro paese”. In prima linea, per la Federazione Italiana Canottaggio, il Consigliere nazionale Luciano Magistri: “Il Presidente Pomati ha sottolineato che questa gara è in crescita, aggiungo anche che la Canottieri Gavirate ha inventato questa realtà e sono sicuro che diventerà sempre più importante. Complimenti davvero e buon lavoro“.

Numeri in crescita grazie anche al progetto sviluppo della federazione internazionale, presentato da Paola Grizzetti: “Abbiamo studiato un progetto sviluppo Para-Rowing insieme alla FISA con l’obiettivo di dare un’opportunità alle nazioni emergenti. Crescita e incremento numerico sono i due cardini che vogliono portare ad avere 32 nazionali Para-Rowing come indicato dal CIO. Stiamo già lavorando alla ricerca di altre sei nazioni, arriveremo anche a questo. Siamo davvero soddisfatti. Quest’anno tocchiamo quasi tutti i continenti. Da tecnico devo dire che gli emergenti potrebbero arrivare un po’ indietro, ma ci saranno e questo è l’inizio”.

Presenti alla conferenza anche il Vice Presidente della Provincia di Varese Giorgio Ginelli, il Presidente FIC Lombardia Giorgio Bianchi e i soci onorari rossoblù Dario Galli (Past President della Provincia di Varese) e l’ex Direttore dell’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese Paola Della Chiesa.

(Foto Claudio Cecchin)