Calcio a 5: la Coppa FIFS-FISDIR infiamma il Palacairoli

Coppa-FIFS-FISDIRIl 2 maggio sarà una data da segnare in agenda per gli appassionati di calcio a 5. Il Palacairoli di Lainate, in provincia di Milano, ospiterà la Coppa FIFS-FISDIR, organizzata dalla Federazione Italiana Football Sala in collaborazione con la Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale.

Il fischio d’inizio della prima partita è fissato per le ore 9.15. Si giocherà fino alle 16.45. Nel corso dell’intensa giornata è prevista anche la presentazione del libro “Se vuoi voli”, cui parteciperà l’autore Ivan Borserini, delegato provinciale milanese del Comitato Paralimpico.

Pubblichiamo in allegato la locandina dell’evento.

Locandina Coppa FIFS-FISDIR

Nuoto: FINP e FISDIR insieme nel campionato italiano giovanile

Nuoto-giovanileNovità assoluta in vasca: il Campionato Italiano Promozionale Giovanile di Nuoto 2015 vedrà per la prima volta come protagonisti sia gli atleti della FINP che quelli di FISDIR.

L’evento tricolore sarà organizzato dalla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, unitamente alla società Aquatica SSD e al Centro Nuoto Massarosa e avrà luogo presso l’impianto “G. Frati” di via Carlo Pellegrini, a Massarosa (LU), sabato 25 aprile.

Il programma della manifestazione prevede alle ore 8 il ritrovo di giurie e concorrenti. Le operazioni di riscaldamento scatteranno alle 8:15. alle 8:55, le gare saranno precedute dai saluti delle autorità presenti.

Poi, spazio al campionato, che come detto assegnerà i titoli italiani in ambito FINP, per disabili fisici e non vedenti, e quelli dedicati ai nuotatori disabili intellettivi relazionali di FISDIR. Nel corso della mattinata ci sarà spazio anche per le staffette. La kermesse si concluderà intorno alle 14. Le premiazioni saranno effettuate durante lo svolgimento dell’evento.

La competizione non prevede tempi di qualificazione. Le iscrizioni parlano di un centinaio di atleti, nati negli anni compresi tra il 2005 e il 1993. Ciascuno potrà competere in un massimo di due gare individuali, più le staffette.

Il movimento FISDIR lombardo sarà rappresentato da Chiara Franza (Rari Nantes Saronno), Andrea Scotti e Monica Monfredini (Futura Cremona).

Nuoto: l’Osha si conferma regina a Sesto Calende

Sincronette-Vharese-2015Spettacolo in acqua e sugli spalti ieri (domenica 19 aprile) al parco acquatico Wave di Sesto Calende (VA). Il Meeting regionale di nuoto FISDIR “Con il Vharese si nuota” ha richiamato un folto pubblico, che ha sostenuto calorosamente i 140 atleti impegnati. “È stato un bel pomeriggio di sport – racconta Sergio Finazzi, responsabile del team organizzatore -. Il nostro collaudato gruppo di volontari e genitori ha dato prova di saperci fare. Ho visto tanto entusiasmo e volti felici su tutti i partecipanti”.

Le gare hanno sorriso ancora una volta all’Osha Asp Como, che ha preceduto in cima al podio la Phb di Bergamo e la Volalto di Carate Brianza (MB). Al quarto posto s’è piazzata la squadra di casa. “È stato il nostro miglior piazzamento stagionale – spiega fiero Finazzi -. Merito soprattutto del settore promozionale, che ci ha portato parecchi punti, e in particolare degli esordienti che abbiamo lanciato”.

A livello individuale si sono distinti Maria Bresciani, della Futura Onlus, e Gianluigi Franchetto, dell’Osha, che hanno firmato le migliori prestazioni. La cremonese, così come il lariano Paolo Zaffaroni, ha nuotato sotto al record europeo, anche se i primati non potranno essere omologati. Andrea Lunardelli (Ice Club Como), poi, è stato premiato come atleta emergente.

Il centro sportivo Wave ha ospitato pure un’applauditissima esibizione di nuoto sincronizzato integrato, con protagoniste le ragazze del Vharese e della piscina Laguna Blu di Varese. Difficile, in alcuni momenti, capire quali fossero le sincronette disabili.

Nel corso del weekend il club presieduto da Anna Sculli era impegnato su altri due fronti. Il gruppo delle bocce ha partecipato al campionato italiano a Roseto degli Abruzzi, dove Antonio Tenconi e Stefania Capece hanno conquistato una splendente medaglia d’argento. Sara Ghiselli, invece, ha rappresentato l’Italia ai Mondiali di sport invernali di Klovsjo, in Svezia. Buone prestazioni per la poliedrica veterana varesina, ancora una volta tra le migliori al mondo.

Sport invernali: scattano a Klovsjo i campionati del mondo

Sara Ghiselli sciInizia nella giornata di oggi l’edizione 2015 dei campionati mondiali di sci nordico e alpino, in programma a Klovsjo, in Svezia.

Dieci le nazioni partecipanti alla manifestazione organizzata sulle nevi svedesi, evento a cui l’Italia si presenta con sette atleti. Tra questi, la veterana lombarda Sara Ghiselli, tesserata per il Vharese, che si cimenterà nello sci alpino. Con lei ci saranno Caterina Plet, Kathrin Oberhauser e Erwin Muhlsteiger, mentre nello sci nordico competeranno Katharina Pliger, Peter Schroffenegger, Luca Berardi.

La cerimonia di apertura inaugurerà ufficialmente i Mondiali, che prevedono oggi lo slalom maschile e femminile per l’alpino e la 5 e la 10 km per quanto concerne il nordico.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito ufficiale della manifestazione. Cliccando qui si possono visualizzare le gare in diretta streaming.

Domenica, ‘Con il Vharese si nuota’ a Sesto Calende

Vharese-nuoto-2015Con il Vharese si nuota”, per la settima volta. Tante sono le edizioni del Meeting regionale di nuoto organizzato dal Vharese, che tornerà domenica al parco acquatico Wave di Sesto Calende (VA). L’evento sarà valido anche come settima tappa della Nord Cup, il circuito regionale di FISDIR Lombardia. In cabina di regia, il club del presidente Anna Sculli non sarà solo. Ci saranno anche l’Associazione Vo.C.E., il Rotary Luino Alto Verbano e il Banco Alimentare di Cuvio, per non lasciare nulla al caso.

Si tufferanno in acqua 140 atleti, in rappresentanza di 14 società sportive lombarde. Favoritissima sarà ancora una volta l’Osha Asp Como, ma non va sottovalutata la PHB di Bergamo, già capace di strappare due volte lo scettro ai lariani quest’anno.

Il team padrone di casa schiererà ai blocchi di partenza 12 ragazzi. Il responsabile Sergio Finazzi non guarda la classifica e preferisce fissare come obiettivo la crescita dei propri giovani. Domenica esordiranno ben tre nuovi biancorossi: Davide Impellizzeri, Lodovico Romeo e Alessia Andreotti.

Le operazioni di riscaldamento scatteranno alle ore 13.15, mentre le gare vere e proprie cominceranno alle 13.45. Le sfide si concluderanno intorno alle 18. Seguirà la premiazione. Nel corso del pomeriggio ci sarà spazio pure per un’esibizione di nuoto sincronizzato. Le sincronette vharesine faranno squadra con un gruppo di atlete della piscina Laguna Blu di Varese. Un esempio di sport integrato che promette spettacolo.

Tennis tavolo: la Lombardia cala il settebello a Fossano

Michela-Gibellini“Settebello” lombardo ai campionati italiani di tennis tavolo, andati in scena nel fine settimana appena trascorso a Fossano, in provincia di Cuneo. Sette, infatti, sono state le medaglie conquistate dalla spedizione di casa nostra.

Sul gradino più alto del podio è salita Michela Gibellini, della PHB di Bergamo. L’atleta orobica ha vinto la sfida riservata ai doppi femminili facendo squadra con Gessica Spampinato (Albatros). Non solo: Michela ha s’è anche piazzata seconda nel doppio misto (con Matteo Giomo del Carnia Special Team) e terza in singolo.

Il movimento lombardo ha collezionato altre quattro medaglie di bronzo. Due di queste portano la firma di Alessandro Minoia, della Sport Insieme Lodi, e sono arrivate nel singolo e nel doppio con il compagno di squadra Ionut Galletti.

Gli altri due allori sono stati appannaggio del bergamasco Silvio Mangili, in singolo, e di Luca Franceschini (Polha Varese), in doppio con il siciliano Antonino Cerami.

‘Happy Sport’ incorona i campioni regionali di bocce

Happy-Sport-Bresso-2015“Happy Sport” ha tenuto fede al suo nome: è stata una felice giornata di sport quella vissuta all’Oratorio della Parrocchia Madonna della Misericordia di Bresso (MI), organizzata dal GS Bresso 4 in collaborazione con FISDIR.

L’appuntamento clou è stato il campionato regionale di bocce per la specialità Singolo, in cui si sono cimentati 34 atleti. Oltre ai “soliti noti” del Vharese e dell’Asa Varese, hanno preso parte alla competizione anche quattro ragazzi del team di casa. Un primo passo per avviare un vero e proprio settore bocce bressese.

Le sfide sono state dominate dai vharesini, che hanno messo a segno due triplette. Tra gli Agonisti ha vinto Antonio Tenco, precedendo Joseph Guzzi e Stefania Capece, mentre sul podio promozionale sono saliti Elena Fusco (prima), Daniele Cracco (secondo) ed Erika Cozzi (terza). Nel weekend alle porte sette biancorossi rappresenteranno il movimento lombardo a Roseto degli Abruzzi, sede del campionato italiano.

Al termine delle gare con in palio i titoli lombardi, il programma di Happy Sport prevedeva partite di calcio integrato 3+5 sotto l’egida del CSI, un torneo quadrangolare di calcio a 5 in seno alla FIFS e un’esibizione di sitting volley, messa in scena dal team di Missaglia e da una rappresentativa degli oratori bressesi.

È stata un’esperienza favolosa – commenta Antonio Zambelli, vicepresidente del Bresso 4 -. Il nostro obiettivo era coinvolgere, aggregare e il risultato è stato sorprendente. Basta il colpo d’occhio del pranzo, con 160 commensali, per rendere l’idea del successo della giornata”.

Calcio a 5: prima edizione da ricordare per la Coppa Italia

Quarto-tempo-Coppa-Italia-calcio-a-5-2015Dai campi dell’avveniristica Lazzate Sports Arena è arrivato il verdetto tanto atteso. La Coppa Italia 2015 di calcio a 5 Fisdir (11-12 Aprile) ha decretato i suoi vincitori: a sollevare il trofeo – alla sua prima edizione – sono state le formazioni Quartotempo di Firenze (livello Preagonistico), Fraternità e Amicizia di Milano (livello Promozionale), Pepo Team di Cremona (Avviamento) e Vittuone di Milano (Base).

La cerimonia di premiazione – domenica 12 Aprile all’Oratorio Santi Michele e Biagio di Cantù – ha incoronato sulle note dell’Inno di Mameli gli oltre 150 atleti protagonisti di questa intensa due giorni di sport. Un riconoscimento speciale è stato consegnato ai giovani del gruppo Scout Agesci di Cantù – responsabili della logistica e dell’assistenza alle squadre – e ai volontari dell’Associazione Paganoni  – addetti al servizio cucina – insigniti della Coppa Humana, offerta dall’organizzazione umanitaria partner dell’evento.

Grande successo per l’evento organizzato da Briantea84 e Sporting 4E di Milano, sotto l’egida della Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale. I numeri parlano da soli: 22 squadre partecipanti, oltre 150 atleti e più di 50 persone di staff al seguito. A livello di calcio giocato, 51 incontri disputati su 3 campi da gioco impegnati contemporaneamente. Tutto previsto nei minimi dettagli. Una scommessa vinta alla grande, grazie al supporto di una rete di collaboratori e partner che hanno contribuito concretamente alla realizzazione dell’evento: il Comune di Lazzate, presente con l’Assessore allo sport Giuseppe Zani, l’azienda Ponzini Spa di Lazzate, l’organizzazione Humana e le associazioni Vharese e Arcobaleno.

A livello logistico, doppia sede di svolgimento: l’impianto sportivo Lazzate Sports Arena e l’Oratorio Santi Michele e Biagio di Cantù dove, grazie alla fornitura di brandine messe a disposizione dalla Protezione civile di Milano, hanno trovato alloggio gratuito gran parte delle persone partecipanti alla manifestazione.

Grande soddisfazione nelle parole di Alfredo Marson, presidente di Briantea84: “Devo complimentarmi con tutti coloro che hanno contribuito alla perfetta riuscita di questo evento: non è facile ottenere questi risultati quando le persone coinvolte sono così tante, una sola svista basta a far andare tutto storto – ha commentato -. E non parlo solo di gestione degli incontri – 22 squadre sono un numero importante – ma della macchina organizzativa nel suo complesso, perché tutto è stato pensato nei minimi dettagli, dai pasti, agli alloggi fino all’assistenza alle squadre. È una grande emozione vedere così tante persone collaborare attivamente per la riuscita di un evento. Soprattutto quando l’obiettivo è quello di contribuire alla crescita dei nostri ragazzi e a quella dell’intero movimento sportivo italiano”.

La Coppa Italia Fisdir è stato un appuntamento significativo per il nostro territorio – ha affermato l’assessore allo Sport di Lazzate, Giuseppe Zani -. Due giorni di calcio a 5 per persone con disabilità. Valida dimostrazione di sport senza limiti. Lo sport va sostenuto come affermazione della persona nella sperimentazione di nuove relazioni sociali, come strumento per il raggiungimento di un’esistenza autonoma. Un ringraziamento a tutte le società che hanno partecipato, agli organizzatori, agli sponsor e alla proprietà della struttura Lazzate Sports Arena. Un grazie particolare ai ragazzi che hanno dato vita a questa kermesse”.

Nuoto: tris di record italiani al ‘Città di Busto’

Citta-di-Busto-2015Spettacolo e record alla piscina “Manara” (finalmente gremita) in occasione del Trofeo “Città di Busto Arsizio – Lions Host” rivolto ad atleti tesserati FINP e FISDIR.

La competizione ha coinvolto alcuni tra i migliori nuotatori del panorama nazionale, che si sono dati battaglia a suon di prestazioni eccellenti. Alla fine della giornata, tre sono stati tre  i primati italiani realizzati. Portano le firme di Marco Dolfin (Briantea 84 Cantù) e Giuseppe Romele (Polisportiva Disabili Valcamonica), entrambi nei 100 rana, e di Arjola Trimi (Polisportiva Bresciana No Frontiere), nei 100 stile.

A sollevare al cielo le coppe in palio sono state, nell’ordine, PHB di Bergamo, Briantea 84 e Silvia Tremolada di Monza. I tifosi di casa hanno applaudito una grande PAD, decima su venticinque team nella graduatoria finale. La classifica teneva conto sia dei risultati in ambito FINP che di quelli di FISDIR.

La gioia è stata doppia per il club di casa, perché anche sotto il profilo organizzativo tutto è andato alla perfezione. “Siamo soddisfattissimi per il buon esito del Meeting – rivela il presidente Silvano Trupia -. Personalmente, non ho dovuto lavorare granchè e questo testimonia il buon funzionamento della ‘macchina’. Ringrazio l’Anffas, l’Aias e Sport Management che ha messo a nostra disposizione la piscina. È stata la prima collaborazione con i nuovi gestori e direi che è andata molto bene”. A tal punto che è già quasi certo che un altro grande appuntamento animerà la “Manara” a giugno.

Meritano una menzione speciale i ragazzi che si sono esibiti in una batteria dimostrativa. Il pubblico della “Manara” ha tributato loro un’autentica ovazione.

Atletica leggera: svelata la locandina del campionato regionale

È stata svelata la locandina ufficiale del 24esimo Meeting di atletica leggera “Memorial Giulia e Bruna Bassanesi”, valido come campionato regionale FISDIR. L’evento, organizzato dalla Polisportiva Disabili Valcamonica, andrà in scena domenica 3 maggio. Si ricorda che le iscrizioni alla competizione si chiuderanno allo scoccare della mezzanotte di giovedì 23 aprile.

Locandina Memorial Bassanesi 2015