Nuoto: i lombardi stupiscono ai Tricolori di Lucera

Sono finalmente disponibili i risultati del campionato italiano di nuoto agonistico, disputato a Lucera (Foggia). Gli atleti lombardi sono stati grandissimi protagonisti, facendo incetta di medaglie e firmando prestazioni da incorniciare. Il racconto dell’evento è disponibile sul sito federale, dove si possono trovare anche tutti i risultati e i video realizzati da FISDIR TV. Clicca qui per visualizzare la pagina dedicata.

Comunicazione del Segretario Federale

Pubblichiamo in allegato la Comunicazione del Segretario Federale relativa alle disposizioni in materia di Affiliazione e Tesseramento per la stagione sportiva 2015 e il calendario nazionale per il prossimo anno.

Lettera alle società

Quote affiliazione, tasse e ammende 2015

Calendario nazionale FISDIR 2015

Il Cip Lombardia invita tutti su Facebook

Pubblichiamo di seguito il link alla pagina Facebook del Cip Lombardia, ricca di notizie e aggiornamenti in merito all’attività paralimpica nella nostra Regione, invitandovi a cliccare “mi piace”: https://www.facebook.com/ciplombardia?fref=ts.

Nuoto: titoli tricolori in palio a Lucera

La stagione nazionale del nuoto sta per vivere il suo momento clou. Domani (sabato 5 luglio), infatti, scatterà a Lucera (FG) il campionato italiano riservato al settore agonistico, che si concluderà martedì 8 luglio. C’è grande attesa per le prestazioni degli atleti lombardi, punto di riferimento per l’intero movimento.

Silvia Spadacini premiata per il suo fair play

Silvia SpadaciniSilvia Spadacini, atleta della Polisportiva Disabili Valcamonica, riceverà un riconoscimento che vale più d’una medaglia. Si tratta del World Fai Play Diploma, che le verrà consegnato dal Cifp (Comité International pour le Fair Play), il 19 luglio a Kazan, nella Repubblica del Tatarstan (Confederazione Russa).

Il premio le è stato assegnato per un atto davvero nobile: a Roma, nell’ambito del campionato europeo di atletica leggera riservato agli atleti della Classe 21, Silvia ha deliberatamente rallentato la sua corsa per permettere all’amica e compagna, Angela Galluzzi, di superarla e conquistare la medaglia di bronzo sui 1.500 metri. Un gesto da applausi che non è passato inosservato.

La notizia è stata ripresa dal Corriere della Sera. Clicca qui per visualizzare l’articolo.

Atletica leggera: la Valcamonica brilla a Padova

Grandi emozioni a Padova nel campionato italiano di atletica leggera. Alla manifestazione ha partecipato, unica squadra lombarda, la Polisportiva Disabili Valcamonica. I suoi 21 atleti iscritti si sono tolti grosse soddisfazioni. Clicca qui per visualizzare su www.fisdir.it il resoconto dell’evento tricolore e tutti i risultati ufficiosi.

Atletica Leggera: in palio a Padova i titoli italiani

Appuntamento tricolore con l’atletica leggera a Padova. Domani e domenica, infatti, è in programma allo stadio comunale “Colbachini” il campionato italiano agonistico. Corposa sarà la presenza lombarda, grazie alla truppa della Polisportiva Disabili Valcamonica. Pubblichiamo in allegato le start lists e il programma della manifestazione.

Start lists campionato italiano di atletica leggera 2014

Start lists campionato italiano di atletica leggera 2014 – Prove multiple

Programma orario campionato italiano di atletica leggera 2014

Nuoto: a Monza un campionato italiano da ricordare

Nuoto Fisdir 3Chi organizzerà nei prossimi anni il campionato italiano di nuoto promozionale FISDIR dovrà certamente confrontarsi con l’edizione 2014, andata in scena nello scorso weekend a Monza. L’obiettivo era valorizzare al meglio gli atleti cosiddetti “Dir-P” ed è stato pienamente centrato. “Io sono di parte, ma mi sembra che sia andata benissimo – commenta Marino Beretta, presidente della Us Volalto che ha organizzato l’evento assieme a FISDIR Lombardia -. Siamo davvero stanchi, ma abbiamo ricevuto tanti complimenti e nessuna critica”.

I 300 ragazzi in gara, provenienti da tutta Italia, hanno lottato anche per i titoli tricolori di nuoto salvamento e nuoto sincronizzato. Nell’arco dei tre giorni della kermesse, gli automatismi hanno funzionato alla perfezione e tutto s’è svolto come da programma, a partire dall’emozionante cerimonia inaugurale, inaspettata per molti e impreziosita dalla presenza delle cheerleaders di Solbiate Olona e degli sbandieratori “Torre dei Germani”. Un folto pubblico ha assiepato la piscina “Pia Grande”, dando una spinta in più agli atleti. C’è stato tempo pure per un’apprezzatissima visita culturale alla Villa Reale di Monza, solitamente chiusa, ma aperta per l’occasione.

In acqua, gli atleti lombardi si sono fatti valere. Ma Beretta tiene a sottolineare: “In un campionato promozionale, l’importante è esserci, non vincere. Detto questo, sono felicissimo delle prestazioni dei nostri nuotatori. Credo che l’atmosfera e l’aria di casa abbiano giovato, perché i miglioramenti sono stati notevoli”.

Ad applaudire i neocampioni c’erano anche tante personalità del panorama sportivo e politico. Citiamo il presidente del Coni regionale, Pierluigi Marzorati, il numero uno di Fisdir, Marco Borzacchini, il presidente del Cip lombardo, Pierangelo Santelli, e l’assessore alle politiche sociali del Comune di Monza, Cherubina Bertola.

È stata una bella occasione di festa e di condivisione – commenta il consigliere nazionale di FISDIR Linda Casalini -. Ci tengo a ringraziare la Protezione Civile di Paderno Dugnano e la Polisportiva Milanese, che ci ha dato una grossa mano, con Roberto Melissano in prima linea. In Italia stiamo lavorando bene sui disabili intellettivi relazionali, facciamo da traino a livello internazionale. E abbiamo un sogno: portare i Mondiali di nuoto C21 a Busto Arsizio”. Ambizioni che il successo dei Tricolori di Monza rende legittime.

Risultati ufficiosi Nuoto Promozionale

Risultati ufficiosi Coppa Italia

Risultati ufficiosi Nuoto Salvamento

Risultati ufficiosi Nuoto Sincronizzato

I risultati del campionato italiano di ginnastica

Il 14 giugno, Cesena ha ospitato il campionato italiano di ginnastica artistica e ritmica. Numerosi i lombardi che vi hanno partecipato. Pubblichiamo in allegato i risultati ufficiosi completi della manifestazione.

Risultati ufficiosi campionato italiano ginnastica artistica e ritmica 2014

Tricolori di basket a Cantù: la Unipol è seconda

Pubblichiamo il resoconto della fase finale del campionato italiano di basket, andata in scena a Cantù (CO) grazie all’impegno organizzativo della Briantea84.

Campionato italiano basket 2014Ormai tante volte capita che la strada verso la vetta faccia un giro lungo e passi da Roma. Una tappa obbligata, spesso (anzi sempre) molto impegnativa. Di quelle che o si piazza la bandierina, oppure si torna a casa con le orecchie basse. Questa volta a imbattersi in un avversario capitolino sono stati i ragazzi della Unipol Briantea84 di coach Stefano Colombo, che nella finale del Campionato Italiano di pallacanestro Fisdir hanno dovuto alzare le mani davanti alla massiccia prova dell’Associazione Disabili Romani. Grossi, forti, fisici quanto basta per zittire la giovane e talentuosa Unipol (40-11), arrivata al suo migliore risultato di sempre, giocandosi la finale per il titolo Promozionale.
Davanti al proprio pubblico, festoso, caldo e appassionato come da tradizione, i canturini hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo e hanno tentato l’impresa ardita, guadagnando in semifinale contro l’Atletico Oristano (alla fine medaglia di bronzo) un pass per la partita che più contava. Il Campionato Italiano, arrivato alla sua sesta edizione e per la prima volta in scena a Cantù nel glorioso PalaParini, ha messo a confronto 5 formazioni per il livello Promozionale, in due giorni intensi di basket e divertimento. Dopo la defezione della squadra di Malnate alla vigilia del primo fischio, il torneo è partito regolarmente sotto la supervisione del consigliere nazionale Nelio Piermattei e dei tecnici federali Donato Santoliquido e Giuliano Bufacchi.
Un evento che si riassume in 14 partite, da venerdì a domenica mattina, altrettanti arbitri della Federazione italiana pallacanestro, giudici di campo a rotazione, una quindicina di volontari mobilitati per il trasporto delle squadre, 4 medici, l’ambulanza della Croce Rossa di Cantù sempre presente, la collaborazione con l’Oratorio San Paolo come sede per i pranzi dei giocatori, e il coinvolgimento dell’associazione Il Giardino di Luca e Viola, impegnata nell’organizzazione della festa di sabato sera. L’inizio di una bella amicizia con gli infaticabili volontari “giardinieri”.
Praticamente totale la dominazione capitolina, nessuna sconfitta per i Disabili Romani in 6 match, e dunque una graduatoria finale che rispecchia bene gli equilibri in campo e, tolte le disparità fisiche, accontenta tutti. Alla cerimonia finale di premiazione, presenti il vicepresidente del Cip Lombardia Piero Oldani, i rappresentanti dell’organizzazione umanitaria “Humana People to People”, partner dell’evento, e gli amici del Giardino di Luca e Viola.
Io penso che saremo pure arrivati secondi, ma il nostro cuore è arrivato primo”, è il commento che Claudio Buzzolo, possente marcatore della Unipol, ha affidato ai social network subito dopo la fine di questa avventura. Un pensiero che campeggiava anche sugli spalti del Parini, scritto a lettere cubitali su uno striscione che recitava “Vincere non è un’idea. È Briantea”. Un’esperienza che va oltre il basket, come ha sottolineato Gaia Deonette, giovanissima quota rosa dello staff della Unipol: “I tre giorni più belli di tutta la mia vita! Immensi ragazzi, la nostra è la vittoria più bella”. Quando le luci si spengono, l’ultimo pallone tace, l’adrenalina lascia il posto alla persistenza dei ricordi, se queste sono le sensazioni che rimangono addosso, significa che la vittoria più grande è stata conquistata.

Silvia Galimberti – Ufficio Stampa Briantea84